Al lavoro per ripulire il basamento vandalizzato della statua di Paolo V

Il monumento era finito nel mirino di uno squilibrato che, urlando parole sconnesse, aveva tracciato una scritta con lo spray

Potrebbe concludersi già nella serata l’intervento di ripulitura del basamento della statua dedicata a Papa Paolo V di piazza Cavour, vandalizzato solo lunedì scorso da uno squilibrato con una scritta di vernice nera. Complice anche la bassa qualità della vernice e la tempestività dell’intervento di ripulitura, i tecnici della AdArte, la ditta specializzata riminese incaricata da Anthea su mandato del Comune che tra i diversi campi d’intervento  si occupa anche di restauri, stanno procedendo alla definitiva ripulitura della scritta farneticante che fortunatamente non è potuta penetrare in profondità nel marmo. Una prospettiva che nulla toglie alla gravità del gesto e alle conseguenze a cui l’autore, già identificato dalla Polizia municipale subito dopo aver compiuto il gesto, sarà chiamato a rispondere. Sono in fase di conclusione infatti le procedure giudiziarie messe in atto dalla Polizia municipale prima del deferimento all’Autorità giudiziaria del soggetto indagato, protagonista negli anni scorsi di atti contro la legge, riportate anche dalle cronache giornalistiche cittadine. “E’ stato un gesto grave e per questo ci attiveremo affinché la pena non sia solo simbolica” è il commento dell’amministrazione comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento