Cronaca

Al mare gratuitamente con il bus a chiamata, lasciando a casa auto e stress da parcheggio

Rimini testa un nuovo servizio sperimentale di mobilità turistica che permette, tramite app, di prenotare fino a cinque posti su un minibus per arrivare in spiaggia

Al mare gratuitamente con il bus a chiamata, lasciando a casa auto e stress da parcheggio. Rimini testa un nuovo servizio sperimentale di mobilità turistica che permette, tramite app, di prenotare fino a cinque posti su un minibus per arrivare in spiaggia, dalla fermata del tpl più vicina a quella dell'11 che nella zona sud è più prossima al proprio stabilimento balneare. Il tutto senza spesa e come target principale i residenti in città ma anche quelli che vengono dall'entroterra. "Un servizio nuovo per una destinazione sempre più green, smart e sostenibile", sottolinea alla stampa l'assessore alla Mobilità Roberta Frisoni: accanto alla riqualificazione e pedonalizzazione di 15 chilometri di costa, precisa, l'amministrazione mette in campo servizi innovativi per un "sempre minor uso dell'auto" per andare al mare. Ecco allora lo Shuttlemare, in collaborazione con Start Romagna e grazie alla app sviluppata da Shotl, per il collegamento monte-mare e arrivare in spiaggia "senza auto e senza stress". Scaricata la app basterà prenotare il posto per la fermata più vicina con un tempo di attesa di 15 minuti, mentre l'algoritmo fornirà all'autista la lista dei passeggeri e l'itinerario migliore. La sperimentazione viene finanziata con 150-200.000 euro intercettati tra le risorse messe a disposizione dal Governo per i protocolli sul distanziamento e sui flussi in zona mare. Ora ne verrà testata l'appetibilità per poi valutare possibile modifiche e potenziamenti, magari già da questa stagione. Si tratta, conclude Frisoni, di "cambiare le abitudini e avvicinare modalità di trasporto diverse".

Diversi i benefici del bus a chiamata, entra più nel dettaglio Joshua Biondi di Shotl: costi operativi in calo del 15%, riempimento dei mezzi, flessibilità. Si parte, appunto in via sperimentale, il 26 giugno, fino a 29 agosto, con tre minibus da 18 posti, e per ora capienza massima di nove, dalle 9 alle 21 tutti i giorni, nella zona delimitata da porto, statale 16 e Miramare, con compresi i nove parcheggi scambiatori. "Rimini- aggiunge il presidente di Shotl Gerard Martret- ha una visione futuristica della mobilità". E Start Romagna, chiosa il presidente Roberto Sacchetti, è "sempre disponibile per progetti innovativi". D'altronde, "il futuro del trasporto richiede una visione diversa, un servizio da sartoria". Con Start collabora anche Visitrimini che da ieri gestisce l'ufficio biglietteria in piazza della stazione, annuncia la direttrice Valeria Guarisco: così salgono a sette gli uffici gestiti, oltre ai tre stagionai e alla stazione, piazza Marbelli e nel fine settimana a Viserba e Miramare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al mare gratuitamente con il bus a chiamata, lasciando a casa auto e stress da parcheggio

RiminiToday è in caricamento