Al via con il nuovo anno quattro corsi gratuiti per favorire la ripresa nel mondo del lavoro

I corsi riguardano le competenze necessarie ad attivare innovazioni gestionali, organizzative e commerciali per gestire le criticità dell'attuale scenario pandemico

Un'iniezione formativa per favorire la ripresa. Da gennaio ripartono al Cescot di Rimini i corsi gratuiti cofinanziati dalle risorse messe a disposizione dalla Regione Emilia Romagna e dall'Unione Europea, mirati ad aiutare le piccole imprese dei settori del commercio e del turismo a fare innovazione. I corsi riguardano le competenze necessarie ad attivare innovazioni gestionali, organizzative e commerciali per gestire le criticità dell’attuale scenario pandemico in modo proattivo e non passivo. Sono quattro: E – Commerce, Strategie base per la comunicazione e il marketing turistico, Tourism web marketing, Connettività e tecnologie per la gestione di impresa. Si tratta di opportunità per accedere a formazione di qualità a costo zero. I vantaggi per chi partecipa sono molti: partendo da esempi pratici che si possono attuare anche con bassi investimenti, ci si avvicina con un approccio ragionato a quelli che gli esperti chiamano “driver di sviluppo”, cioè quei cambiamenti che possono far aumentare le vendite o ridurre i costi.

Oltre al percorso realizzato in aula sono a disposizione delle imprese che ne faranno richiesta, pacchetti di ore di consulenza individuale per analizzare, definire e mettere in pratica  strategie concrete con il supporto di un esperto.  
Sono 12 i posti per ogni corso, che hanno una durata di circa 30 ore ciascuno con una frequenza di 2 volte alla settimana. Le iscrizioni sono prese in ordine di arrivo, maggiori informazione sul sito Cescot – Rimini.com. A seconda dei settori del commercio e del turismo è stata pensata un’offerta formativa specifica (alberghi, bar, ristoranti, negozi, bagnini, discoteche, servizi alla persona, artistici, artigianali e alimentari, attività di noleggio, agenzie di viaggio).

I corsi

Il corso E – Commerce ha l'obiettivo di comprendere le reali opportunità che le azioni di commercio elettronico possono offrire per potenziare le vendite, scegliendo le soluzioni più adeguate al proprio business, sia attraverso il proprio sito che attraverso portali e marketplace (scadenza iscrizioni 11 gennaio).
Il corso Strategie base per la comunicazione e il marketing turistico definisce le strategie partendo da una corretta analisi della domanda e della concorrenza per arrivare a definire correttamente la propria offerta, in termini di prodotto, prezzo e comunicazione (scadenza iscrizioni 4 gennaio).
Il corso Tourism web marketing per saper pianificare, gestire e monitorare un’efficace presenza nel web, grazie a un sito ben fatto, al posizionamento sui motori di ricerca, all’uso dei social media marketing e allo storytelling (scadenza iscrizioni 11 gennaio).
Il corso Connettività e tecnologie per la gestione di impresa, per imparare a districarsi tra le mille opportunità tecnologiche (cloud, Beacon, voip, fibra, 5G), ad organizzare lo smart working, a sfruttare i servizi per la domotica e non meno importante, a mettere in sicurezza il proprio “patrimonio” informatico (scadenza iscrizioni 12 gennaio). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento