Al via i lavori di riqualificazione del Palasport e per una nuova palestra

Cantiere da 800mila euro a Misano Adriatico per il centro sportivo Rossini che ospita importanti appuntamenti nazionale ed internazionali sia nel calcio che nell’atletica leggera

Misano Adriatico è da sempre riconosciuta a livello nazionale ed internazionale per la qualità delle proprie strutture sportive. Un circuito tra i primi al mondo, il centro sportivo Rossini, il Santamonica che ospita importanti appuntamenti nazionale ed internazionali sia nel calcio che nell’atletica leggera. Una posizione privilegiata verso gli stakeholder di settore che a breve potrà godere di un ulteriore punto di forza. Dove è alta la densità delle strutture alberghiere e cioè nella zona del litorale, prenderanno il via i lavori di riqualificazione dell’area sportiva del polo scolastico dove è situato il Palazzo dello Sport. Un’attività che coinvolgerà non solo la struttura polifunzionale ma anche la piastra esterna dove oggi sorge un campo da basket scoperto. Ma andiamo nell’ordine.

IL PALASPORT
Entro fine anno prenderanno il via i lavori di consolidamento energetico della struttura. Un’attività che si svolgerà in due step: sarà prima di tutto cambiata la centrale di impianto termico che risale ai primi anni 80 e cioè a quando fu costruito il palasport; successivamente saranno cambiati tutti gli infissi della palestra centrale e delle strutture che si affacciano verso l’esterno.  I lavori che determineranno un’importante diminuzione delle spese energetiche per l’Amministrazione Comunale, avranno un costo complessivo di 200.000 Euro e saranno in parte coperti da un finanziamento regionale e in parte sostenuti direttamente dal Comune.

NUOVA PALESTRA SPORTIVA POLIVALENTE
Proprio a fianco del Palasport, dove oggi è presente una piastra per giocare a basket, verrà realizzata una nuova tensostruttura in legno lamellare polifunzionale nella quale potranno essere svolte diverse discipline. Il campo da gioco avrà una dimensione di m 25x43 e potrà ospitare tante attività sportive. La nuova struttura sarà inoltre dotata di spogliatoi. I lavori avranno un costo di 600mila euro finanziati per il 50% dalla Regione Emilia Romagna a fondo perduto a seguito della partecipazione al bando per i progetti volti alla qualificazione e al miglioramento del patrimonio impiantistico sportivo regionale , DGR n. 1944/2017.

UN CENTRO SPORTIVO TOTALMENTE RINNOVATO
Grazie ai lavori di riqualificazione del palasport e alla realizzazione della nuova tensostruttura, l’area  diventerà un centro sportivo di primissima qualità e ancora più ricco di strutture sportive. I già citati impianti si aggiungeranno alle 5 strutture polivalenti, ai 2 campi da tennis, ai 2 campi da padel, al campo di calcio a 5 in sintetico e alla palestra delle scuole.

“Negli ultimi anni - ha dichiarato l'assessore allo sport e al tursimo Manuela Tonini - abbiamo assistito ad una crescita importante dello sport a Misano sia a livello professionistico che di base. Questo potenziamento delle strutture serve prima di tutto per dare una risposta ai tanti sportivi misanesi e alle società sportive che sono impegnate quotidianamente nel far crescere ed avvicinare allo sport i nostri bambini e ragazzi. Penso poi a ciò che rappresenta per noi il binomio turismo e sport che grazie a questa riqualificazione potremo spendere una carta fondamentale  nei mercati nazionali ed internazionali con strutture vicinissime agli alberghi e alla spiaggia raggiungibili facilmente a piedi o in bicicletta in sicurezza“.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento