rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Al via il Festival della Cultura tecnica della provincia di Rimini

Giunto alla sua nona edizione metropolitana e quinta edizione regionale, quest’anno è entrato ufficialmente a far parte dei progetti e degli eventi organizzati  in tutta Europa per celebrare l’Anno europeo dei giovani

Anche quest’anno la Provincia di Rimini aderisce al Festival della Cultura tecnica, l’iniziativa autunnale ideata e promossa  dalla Città Metropolitana di Bologna realizzata in collaborazione con numerosi partner tra istituzioni, scuole,  enti, imprese e altri soggetti pubblici e privati. Il festival, giunto alla sua nona edizione metropolitana e quinta edizione regionale, quest’anno è entrato ufficialmente a far parte dei progetti e degli eventi organizzati  in tutta Europa per celebrare #EYY2022, l’Anno europeo dei giovani, che punta i riflettori sul contributo fondamentale che i giovani potranno offrire per costruire un futuro migliore: più verde, più inclusivo e più digitale. 
Il cartellone degli appuntamenti (qui allegato) tocca temi quali l’orientamento e il rapporto scuola-lavoro, l’innovazione tecnologica nei settori produttivi, i programmi a sostegno dell’occupazione e i servizi per il lavoro anche per le persone fragili esaminati dal punto di vista delle aziende, la prospettiva di genere e quella multiculturale. 
 
“Questo bel Festival – spiega il presidente della Provincia, Riziero Santi – è nato nel 2014 per valorizzare tecnica, scienza e tecnologia quali componenti cruciali delle competenze di cittadinanza, per favorire sinergie tra sistema educativo-formativo, territorio e sistema produttivo. Il Festival si è opportunamente focalizzato, a partire dal 2020, sull’Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile, e per l’edizione di quest’anno ha scelto come focus l’Obiettivo 8, ovvero Lavoro dignitoso e crescita economica, che oggi ritengo sia l’esito irrinunciabile di ogni politica pubblica degna di questo nome.”
 
Si segnalano in particolare, fra le varie proposte, il ciclo, organizzato dalla Provincia di Rimini, “Domani…io? - I percorsi post-diploma": incontri di introduzione generale ai “mondi” del lavoro, dell’università e dell’istruzione tecnica superiore, per studenti degli ultimi anni delle scuole superiori (qui allegata la locandina) e i progetti di sostegno e sviluppo delle competenze con particolare attenzione al  mondo femminile: laboratori territoriali, conversazioni, percorsi di formazione  che valorizzano la prospettiva di genere, ideati dalla consigliera provinciale alle Pari Opportunità, Barbara di Natale e organizzati dall’Ufficio Pari Opportunità della Provincia di Rimini.
 

Inoltre, sempre nell’ambito del Festival, si segnala la presenza di Romagna Next, in tour per la Romagna per incontrare i cittadini e dialogare con loro: un percorso partecipativo itinerante in cui un ufficio mobile si muove di città in città allo scopo di incontrare e ascoltare direttamente le persone che vivono nei diversi territori e dialogare con loro immaginando insieme nuove traiettorie per uno sviluppo strategico dell'area vasta Romagna. A contatto con i facilitatori del Tour presenti tappa per tappa, per le scuole e per i giovani, sono previste specifiche attività ludiche calibrate in base all’età dei partecipanti: Riccione 17 ottobre, Novafeltria 18 ottobre, Morciano di Romagna 19 ottobre, Cattolica 20 ottobre, Bellaria 21 ottobre e Rimini 22 ottobre.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il Festival della Cultura tecnica della provincia di Rimini

RiminiToday è in caricamento