Al via il percorso urbanistico “Città delle Colonie”

Il patto urbanistico apre la strada ad una nuova stagione di pianificazione urbanistica, che avrà come fine la riqualificazione dell’area Sud di Riccione, il comparto turistico legato alle Terme

La Giunta comunale di Riccione ha approvato nei giorni scorsi l’accordo di programma con la Provincia di Rimini denominato “Città delle Colonie”. Il patto urbanistico, che passa ora all’esame del Consiglio comunale, apre la strada ad una nuova stagione di pianificazione urbanistica, che avrà come fine la riqualificazione dell’area Sud di Riccione, il comparto turistico legato alle Terme.

L’approvazione da parte del Consiglio comunale dell’accordo di programma “Città delle Colonie” consentirà di raggiungere un obiettivi urbanistico che la Città di Riccione attende da oltre un decennio: la riqualificazione e valorizzazione in chiave turistica dell’area termale cittadina. Uno dei primi risultati del nuovo quadro urbanistico, sarà quello di consentire che tutti gli edifici residenziali, ricettivi e no, attualmente vincolati alla sola manutenzione ordinaria, possano essere ammessi ad ogni tipo di intervento già previsto dal Regolamento Urbanistico Edilizio, RUE.

Altro importante effetto sarà quello di consentire l’inserimento nell’ambito del futuro Piano Operativo di interventi di espansione ricettiva legata al settore termale, già previsti dal Piano Strutturale Comunale, PSC. “Con l’approvazione del programma ‘Città delle Colonie’ – commenta l’Assessore all’urbanistica Maurizio Pruccoli - si avvia la fase di studio e attuazione di tutti quegli interventi mirati alla valorizzazione e allo sviluppo dell’area termale, da lungo atteso dalla città, dalle categorie economiche e dagli imprenditori che decideranno di puntare sul futuro turistico di Riccione e del comparto terme-benessere”.

Per il Sindaco Massimo Pironi, la discussione che prende le mosse dall’accordo con la Provincia di Rimin “sarà il preludio ad una nuova stagione di pianificazione urbanistica, che verrà via via affinata nel corso del 2012, per rispondere alle aspettative di sviluppo turistico della città e degli imprenditori dell’area Sud”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento