Al via la seconda fase dei lavori di sistemazione del centro di raccolta rifiuti Hera di Bellaria

Le attività della stazione ecologica di via Fornace 14 a Bellaria verranno trasferite nell’area adiacente appena ultimata

Da oggi, lunedì 24 giugno, le attività della stazione ecologica (centro di raccolta) di via Fornace 14 a Bellaria verranno trasferite nell’area adiacente appena ultimata durante la fase 1, mentre da mercoledì 26 giugno inizierà la seconda ed ultima fase, che durerà circa 3 mesi, dei lavori di adeguamento e messa a norma. E’ già accessibile il nuovo e definitivo ingresso al centro di raccolta in prossimità di quello precedente, a differenza di quanto avvenuto durante la prima fase dei lavori, e sono a disposizione dell’utenza il piazzale lato “vecchia serra”, il box uffici e spogliatoi, in modo da aggiungere spazio prezioso alle attività del centro. E’ in corso di calibratura la nuova pesa, mentre durante la seconda fase verranno realizzate la tettoia RAEE e l’area attrezzata per lo stoccaggio di vegetali, legno ed inerti. Sarà comunque possibile conferire tutti i tipi di rifiuti, ad eccezione del ferro e del materiale inerte per i quali bisognerà rivolgersi ai centri di raccolta più vicini. Il previsto periodo di chiusura totale prima della pausa estiva per l’esecuzione delle sistemazioni finali slitterà alla seconda decade di settembre.

I centri di raccolta sono luoghi a disposizione di tutti i cittadini in cui vengono raccolti vari rifiuti urbani che, per tipologia o dimensione, non possono essere introdotti nei contenitori. I rifiuti vanno portati con mezzi propri e consegnati separati per tipologia. Il servizio è gratuito ed è rivolto ai cittadini e alle imprese del territorio. Ogni stazione ecologica è presidiata da un operatore incaricato dell’accettazione, della gestione e dell’assistenza. In base al regolamento, il cliente prima dell’accesso è tenuto ad effettuare le operazioni di selezione, a ridurre convenientemente il volume dei propri rifiuti e a rispettare i quantitativi gestionali per singolo conferimento. L’operazione di pesatura sarà svolta prevalentemente dal personale di presidio, così come il collocamento dei Rifiuti urbani pericolosi (Rup) all’interno degli appositi contenitori. Per ulteriori informazioni sulle stazioni ecologiche, sugli orari di apertura, sui materiali conferibili e più in generale sulle attività di “raccolta differenziata”, rivolgersi al Numero Verde Servizio Clienti 800 999 500 (gratuito da rete fissa e mobile, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18), collegarsi al sito www.gruppohera.it o consultare l’app gratuita ‘Il Rifiutologo’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento