menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore in albergo stroncato da un'overdose di eroina

Non usciva dalla stanza dell'albergo dove alloggiava da alcune ore. Così martedì mattina è stato chiesto l'intervento della Polizia e dei sanitari del "118". Ma anche all'arrivo delle forze dell'ordine nessuna risposta

Non usciva dalla stanza dell'albergo di Rivabella dove alloggiava da alcune ore. Così martedì mattina è stato chiesto l'intervento della Polizia e dei sanitari del “118”. Ma anche all'arrivo delle forze dell'ordine nessuna risposta. Con l'arrivo dei Vigili del Fuoco è stata aperta la porta della stanza: l'occupante è stato trovato senza vita. All'interno gli investigatori hanno trovato una siringa. Come prima ipotesi non si esclude quella del malore innescato da un'overdose di stupefacenti.

Ma non sono escluse al momento altre piste. Sul posto, oltre al personale della Scientifica, era presente anche il medico legale per far luce sulle cause del decesso dell'uomo, un turista della provincia di Firenze, ma residente a Parma, che aveva appena 31 anni. Secondo quanto riferito dal titolare del residence, il ragazzo era arrivato a Rimini lo scorso 22 marzo in cerca di un lavoro estivo. Il cadavere è stato trovato sul pavimento nel bagno. A fianco c'era una siringa con dell'eroina. Nella stanza anche tracce di droga e una minima quantità di eroina. L'ultima volta sarebbe stato visto entrare nel residence lunedì pomeriggio alle 15.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento