Alcol a minori e musica alta, week end di controlli della Municipale

Ispezioni nei mini market tra Marina Centro e Miramare, verificati gli esposti dei cittadini per gli schiamazzi notturni

Sono proseguiti anche in questo fine settimana i controlli da parte della Polizia Locale, impegnata  in servizi serali e notturni soprattutto per il contrasto alla somministrazione di alcol a minori. Nel week end sono stati 28 in tutto i controlli negli esercizi, specie mini market tra Marina Centro e Miramare, dove gli agenti hanno verificato la corretta somministrazione di alcol, vietata ai minori e consentita non oltre un certo orario. Un servizio sistematico e necessario per prevenire e contrastare il consumo smodato di alcolici in orario notturno in particolare – ma non solo - da parte dei più giovani. Un tema particolarmente rilevante nel periodo estivo.

I servizi della Polizia Locale di questo fine settimana hanno dato  anche una risposta in termini di presidio del territorio e prevenzione, anche sul fronte del disturbo alla quiete pubblica, segnalato con esposti dei cittadini in alcune attività di somministrazione di alimenti e bevande. Gli agenti infatti hanno operato 9 controlli in bar e locali tra il centro storico e Marina Centro, in riferimento alle emissioni sonore e alle autorizzazioni per la musica. Le verifiche sui documenti autorizzativi, sono tuttora al vaglio di attività d’ufficio per riscontrare eventuali violazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordiamo che in riferimento  alle autorizzazioni per le emissioni sonore dei locali sono in vigore  due diverse disposizioni che si riferiscono entrambe alla gestione della musica nelle ore notturne per le attività economiche di somministrazione alimenti e bevande. La prima è legata agli articoli 8 e 9 del regolamento di Polizia Urbana, che rispettivamente impongono il limite orario e gli aspetti autorizzativi per gli esercizi pubblici in riferimento alle emissioni sonore nelle ore notturne; la violazione per entrambe prevede una sanzione di euro 500.  La seconda è la violazione alla norma regionale che prevede una sanzione aggiuntiva di 300 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

  • Renzo Piano firma The Cube a Londra e l'edificio "parla" riminese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento