rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Alla cassa paga uno yogurt e una bottiglietta d'acqua, nelle tasche merce per oltre 300 euro

Il malvivente era stato notato dal personale della sicurezza mentre si aggirava tra gli scaffali del supermercato facendo sparire i prodotti

Quando si è presentato alla cassa del supermercato all'interno del centro commerciale Le Befane ha pagato solamente un vasetto di yogurt, una bottiglietta d'acqua e una confezione di patatine ma nascosta addosso aveva merce per oltre 300 euro. A finire in manette, nel pomeriggio di lunedì, è stato un 21enne albanese che entrato nel negozio ha iniziato ad insospettire il personale della sicurezza che lo ha tenuto d'occhio. Secondo quanto emerso il giovane, aggirandosi tra gli scaffali, ha iniziato a intascare quanto gli capitava tra le mani per poi dirigersi verso le casse per pagare solamente 3 articoli. Bloccato, è stato chiesto l'intervento di una pattuglia della polizia di Stato e quando gli agenti lo hanno perquisito dalle tasche sono spuntate 21 confezioni di tonno, 2 forme di formaggio, un paio di calzini e due catene di ancoraggio per biciclette, il tutto per un valore di 329 euro. Portato in Questura, il 21enne è stato quindi arrestato per furto pluriaggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla cassa paga uno yogurt e una bottiglietta d'acqua, nelle tasche merce per oltre 300 euro

RiminiToday è in caricamento