Cronaca

Alla fermata dell'autobus tradita dall'odore di marijuana, nel garage 10 chili di "erba"

A finire in manette una 19enne controllata da una pattuglia delle Volanti, la perquisizione domiciliare ha permesso di scoprire l'ingente quantitativo di droga e tutto il materiale per confezionare le dosi

Nella serata di martedì, durante un servizio di pattuglia, gli agenti delle Volanti hanno controllato una 19enne a una fermata dell'autobus in attesa dell'arrivo del mezzo pubblico. La giovane, al momento di consegnare i documenti, è apparsa subito molto nervosa e intorno a lei aleggiava l'odore inconfondibile della marijuana. Il personale della Questura di Rimini le ha chiesto se aveva dello stupefacente e, spontaneamente, la giovane ha estratto un involucro contenente "erba". Visto l'atteggiamento della 19enne, gli agenti hanno così deciso di eseguire una perquisizione anche al domicilio della 19enne scoprendo nel garage di casa 2 borsoni pieni di marijuana per un peso complessivo di 10 chili oltre a tutto il materiale necessario per confezionare le dosi. Sono quindi scattate le manette ai polsi della ragazza arrestata per detenzione ai fini di spaccio e, al termine delle pratiche di rito, è stata trasferita presso la Casa Circondariale di Forlì.

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla fermata dell'autobus tradita dall'odore di marijuana, nel garage 10 chili di "erba"

RiminiToday è in caricamento