Eccesso di peso nelle persone disabili, visite nutrizionali gratuite di prevenzione

Lunedì 9 ottobre visite nutrizionali gratuite di prevenzione presso il Centro Obesity Day di Sol et Salus a Torre Pedrera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

La frequenza di sovrappeso e obesità è raddoppiata nelle persone con disabilità rispetto ai non disabili ed il carico di peso a sua volta peggiora ulteriormente la qualità di vita e l’autonomia. Questo è l’allarme lanciato dagli esperti in occasione dell’Obesity Day, la giornata di sensibilizzazione sulle tematiche dell’obesità in Italia promossa dalla Fondazione ADI – Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica. Le cause dell’eccesso di peso nelle persone con disabilità sono diverse, e comprendono da una parte il ridotto dispendio calorico a causa della ridotta mobilità, dell’utilizzo sempre più diffuso di scooter elettrici al posto delle tradizionali stampelle e carrozzine manuali e delle alterazioni neuromuscolari, dall’altra il ridotto riconoscimento della sazietà e non infrequentemente la ricerca di gratificazione nel cibo. Questo comporta un circolo vizioso dove aumento di peso e peggioramento della disabilità vanno di pari passo. Purtroppo, vi è ancora una scarsa sensibilità sull’argomento. Curare il sovrappeso e l’obesità nelle persone disabili è complesso, richiede competenze in vari ambiti ed un approccio multidisciplinare.

“Molto più semplice è prevenire l’eccesso di peso nelle persone con disabilità, o almeno curarlo precocemente” dice la Dr.ssa Maria Letizia Petroni, medico responsabile del primo ambulatorio in Italia dedicato alla diagnosi ed alla terapia del sovrappeso e obesità nelle persone disabili attivato presso l’Ospedale Privato Accreditato Sol et Salus , a complemento dell’attività svolta dalla Unità Operativa di Riabilitazione Funzionale Bariatrica presso la Divisione di Neuroriabilitazione i cui risultati saranno presentati nei prossimi giorni al 45° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa. Proprio a scopo di valutare i fattori di rischio per lo sviluppo di sovrappeso e obesità ed effettuare una diagnosi precoce verranno effettuate nel mattino di lunedì 9 ottobre presso il Centro Obesity Day della Sol et Salus (viale San Salvador 201, Torre Pedrera) visite nutrizionali gratuite di screening per persone disabili e non. Necessario prenotarsi al numero 0541-725211.

Torna su
RiminiToday è in caricamento