rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Allarme furti a Santarcangelo, il consigliere Montevecchi accusa l'amministrazione

"Un problema che non è stato ancora contrastato a sufficienza, è sempre la solita storia di una amministrazione che non ascolta la voce dei propri cittadini”

“E’ iniziato da poco più di un mese il 2016 e l’emergenza furti è un problema che non è stato ancora contrastato a sufficienza, è sempre la solita storia di una amministrazione che non ascolta la voce dei propri cittadini.” Esordisce così il Consigliere comunale eletto in FDI Matteo Montevecchi e prosegue affermando: “Davanti agli ultimi casi di furti in abitazioni, rimango sconcertato dalla reazione del Sindaco Parma che non riesce nemmeno a comprendere la situazione in cui si sono ritrovati diversi cittadini. L’anno scorso in un periodo di vera esasperazione in tantissimi, nelle strade, attraverso le “Passeggiate della sicurezza” non solo abbiamo vigilato, al fine di dare un piccolo contributo nel controllo (non sostitutivo, ma complementare al grande lavoro che ogni giorno svolgono le forze dell’ordine) e soprattutto anche per manifestare un disagio che oggi più che mai è ancora attuale e agli onori della cronaca. Ricordo ancora le reazione della Giunta di Alice Parma, che davanti alla mobilitazione di numerosi santarcangiolesi, aveva reagito dicendo che eravamo solo degli allarmisti, consigliandoci di andare piuttosto a bere una birra al pub. Queste parole erano e sono rimaste il livello della Giunta attuale”.

Poi il giovane consigliere ribadisce: “Attraverso le passeggiate della sicurezza abbiamo chiesto maggiori misure per garantire la sicurezza dei cittadini come la presenza dei vigili di quartiere, delle telecamere, ma anche di una migliore illuminazione, dato che ci sono tantissime vie completamente al buio, ovvero zone critiche facilmente accessibili per i ladri. In Consiglio comunale è stato chiesto di istituire la figura del vigile di quartiere e di installare le telecamere, ma la maggioranza ha sonoramente bocciato le proposte con un secco no meramente politico. Ormai le proposte nascono e muoiono lì, non c’è dialogo nel Consiglio Comunale, bisogna dire la verità ai cittadini, la maggioranza PD è sorda.”Ed infine conclude dicendo: “Non è vero che i furti sono diminuiti come ci dicono, semplicemente in molti non li denunciano nemmeno più, perché hanno perso fiducia. Ho ancora bene in mente gli incontri svolti da parte dell’amministrazione l’anno scorso nelle frazioni, quando ho sentito dire ad esempio che la soluzione per i cittadini sarebbe stata quella di mettere inferiate e antifurti, come se tutti potessero permetterseli. Peccato che la richiesta dei cittadini era cosa avrebbe fatto il Comune per loro e non cosa avrebbero fatto loro per fronteggiare il problema. Le proposte ci sono, bisogna aprire gli occhi, investire i soldi nella maniera giusta e metterle in pratica, vogliamo più sicurezza a Santarcangelo di Romagna.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme furti a Santarcangelo, il consigliere Montevecchi accusa l'amministrazione

RiminiToday è in caricamento