menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alle Acli di Rimini lo sportello per i disoccupati che chiedono di accedere al Fondo diocesano

Il Fondo per il lavoro vuole aiutare le persone in difficoltà economica che sono alla ricerca di occupazione

Nella sede delle Acli provinciali di Rimini è attivo il servizio “Fondo per il lavoro”, collegato all’omonimo progetto avviato alcuni anni orsono dalla Diocesi di Rimini. Le persone che cercano lavoro possono fissare un appuntamento con l’operatore volontario che si occupa del servizio. L’operatore li aiuterà a compilare la scheda informativa e a raccogliere tutti i documenti necessari per accedere al Fondo, materiale che sarà successivamente valutato dal Comitato tecnico del Fondo stesso, e quindi messo a disposizione delle aziende che partecipano al progetto. Il Fondo per il lavoro, promosso dalla Diocesi di Rimini insieme alla Caritas territoriale, vuole aiutare le persone in difficoltà economica che sono alla ricerca di occupazione, attraverso contributi ad aziende che sono interessate all’assunzione di queste persone con contratto di lavoro subordinato o tirocinio sussidiato, e/o fornendo incentivi economici per l’avvio di nuove attività imprenditoriali. Le risorse economiche del Fondo sono raccolte grazie alle donazioni volontarie di cittadini, associazioni e realtà del territorio. Dal 2014 le Acli di Rimini hanno istituito uno sportello – come specificato sopra – per ricevere le domande delle persone disoccupate che chiedono di accedere al Fondo. Lo sportello è sostenuto con i contributi del 5x1000 (anno 2017).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Regina dà lo "scatto" alla stagione turistica tra ciclismo e fiori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento