rotate-mobile
Cronaca Coriano

Alluvione, il sindaco di Coriano rassicura: "Il comune avrà i suoi fondi per i danni subiti"

"Nulla è stato perso per Coriano, non solo verranno stanziati i finanziamenti previsti, ma ne verranno aggiunti ulteriori grazie alla possibilità data dal commissario Francesco Paolo Figliuolo a tutti i Comuni di poter integrare le richieste presentate"

“Il comune di Coriano avrà i suoi fondi per i danni subiti dall’alluvione abbattutosi lo scorso maggio in Emilia Romagna. I contatti con la struttura commissariale diretta dal generale Figliuolo sono costanti da mesi e l’emissione della nuova ordinanza integrativa alla precedente, sarà in uscita presumibilmente nel mese di maggio. Questa è la comunicazione che ho già ricevuto nei mesi scorsi mantenendo sempre un filo diretto con la struttura commissariale del generale Figliuolo". È quanto afferma il sindaco di Coriano Gianluca Ugolini.

"Nulla è stato perso per Coriano, non solo verranno stanziati i finanziamenti previsti, ma ne verranno aggiunti ulteriori grazie alla possibilità data dal commissario Francesco Paolo Figliuolo a tutti i Comuni di poter integrare le richieste presentate - precisa - Per fare chiarezza Coriano è stata quindi ammessa ai finanziamenti dopo una serie di concause procedurali immediatamente chiarite. Sono mesi che grazie a questa interlocuzione diretta abbiamo per certo il finanziamento per il semplice fatto che non si è trattato né di errori né di negligenze”.

“Per il ruolo che ricopro nel comune di Coriano e nel Parlamento – afferma il vicesindaco e senatrice Domenica Spinelli – sottolineo che il governo a guida Meloni non lascerà indietro nessuno. C’è una struttura commissariale che lavora ed è impegnata a fondo per affiancare, supportare e sostenere i comuni colpiti dall’alluvione. Personalmente nella veste di senatrice e di rappresentante dei territori, assieme al sindaco in qualità di primo cittadino, ho affiancato con l’onorevole Alice Buonguerrieri il viceministro delle infrastrutture Galeazzo Bignami e i tecnici del generale Figliuolo nel primo sopralluogo effettuato nei comuni del riminese. Ed ho invitato nei mesi scorsi il generale Figliuolo a Coriano con i tecnici della struttura commissariale, l’invito è stato accolto. Lo scorso marzo ho scritto personalmente al generale per accertarmi delle notizie relative alle prossime ordinanze riguardanti in particolare gli interventi urgenti di messa in sicurezza di tutti i territori alluvionati della nostra provincia. Vorrei peraltro evidenziare che l’audizione svoltasi a Bologna nei giorni scorsi  alla presenza del generale Giancarlo Gambardella, rappresentante della struttura commissariale del generale Figliuolo, in sede di Commissione regionale Territorio, Ambiente e Mobilità, si è svolta per presentare un piano speciale nazionale post alluvione di messa in sicurezza del territorio. Primo step di un piano preliminare a livello nazionale  per poi passare ad un piano attuativo  e dettagliato che verrà firmato a fine giugno da Figliuolo. Non abbiamo quindi bisogno per Coriano delle rassicurazioni della consigliera regionale uscente Nadia Rossi che specula sulla pelle di chi ha subito danni e sofferenze continuando a mistificare le informazioni. Noi lavoriamo per i corianesi con determinazione e responsabilità, la consigliera vada avanti con la sua campagna elettorale senza prendersi meriti che non ha, a Coriano le fake news non sono ammesse, lo abbiamo dimostrato negli anni. Sono all’opera una struttura commissariale, il dialogo costante di una senatrice della repubblica e di un sindaco. Non confonda quindi le mele con le pere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, il sindaco di Coriano rassicura: "Il comune avrà i suoi fondi per i danni subiti"

RiminiToday è in caricamento