Alzheimer, l'omicidio di via Coletti: "Una tragedia, non ci è stata data la possibilità di aiutarli"

L'assessore Gloria Lisi: "Purtroppo non avevano chiesto aiuto ai servizi sociali e lo dico rispettando la libertà di ognuno. In provincia ogni anno ci sono 1.200 nuovi casi di demenza senile, servono più risorse per aiutare famiglie e malati"

"Rimini, Allarme Alzheimer, il vicesindaco Lisi: "In provincia 1.200 nuovi casi ogni anno"
Dispiacer"S
"Proviamo un grande dispiacere per quello che è accaduto e per non avere avuto la possibilità di aiutare questa famiglia". Sono parole di commozione e dolore quelle di Gloria Lisi, vicesindaco e assessore con deleghe alla Famiglia, welfare e protezione sociale, nel commentare la tragedia avvenuta lunedì in via Coletti. Un dramma familiare che ha visto protagonista un'aziana coppia, con la moglieDramma della terza età: uccide la moglie malata e poi tenta di togliersi la vi 77enne malata di alzheimer e il coniuge di 75 anni. Il marito l'ha uccisa  e ha cercato di togliersi la vita, ma è stato salvato per miracolo grazie all'intervento della badante.

"Purtroppo questo caso non era conosciuto dai servizi sociali, non è possibile conoscere tutti i cittadini. Questa famiglia non ha chiesto aiuto e lo dico nel pieno rispetto della libertà che ogni persona ha di chiedere o meno un sostegno. Resta comunque il grande rammarico per non essere stati messi nella condizioni di poterli aiutare".

Dramma della terza età: uccide la moglie e tenta di suicidarsi

Una tragedia che apre di nuovo una finestra sulle difficoltà e i disagi che vivono tante famiglie di parenti con demenze senili. Proprio a settembre Gloria Lisi aveva lanciato un appello sulla necessità di avere più risorse per aiutare malati e familiari. "A Rimini e provincia sono seguiti seimila pazienti e ci sono 1.200 casi ogni anno di Alzheimer, una condizione patologica che solo recentemente, in Italia, è stata affrontata nella sua specificità. Un numero che andrebbe moltiplicato per tre, coinvolgendo i nuclei familiari, dove la classica famiglia diventa la prima badante, in gergo tecnico caregiver. Parto da questi numeri crudi per dare il senso e la dimensione di una delle patologie simbolo della senilità".

Emergenza Alzheimer, l'appello di Gloria Lisi al Governo

Lisi evidenzia come Comune di Rimini e distretto di Rimini nord, solo negli ultimi due anni, "abbiamo incontrato e assistito più di mille tra anziani fragili con demenza, famigliari e caregivers. Abbiamo aperto sportelli dedicati nei servizi territoriali, anche nelle zone più periferiche, promosso azioni di conoscenza e sensibilizzazione, sostegno psicologico, gruppi di stimolazione cognitiva. Sono progetti nati dalla stretta sinergia con le associazioni di familiari, una serie composita di gruppi di volontariato che oggi costituisce un fondamentale presidio e una rete di protezione per i malati e le famiglie. Abbiamo ricevuto premi europei per alcune sperimentazioni, come l’Amarcord Cafè (All’Istituto Valloni), dove facciamo dialogare tra loro chi soffre di questi problemi, o i punti di incontro insieme ai famigliari. Figure di rilevanza nazionale come il dott. De Carolis della nostra Ausl o il Prof. Rabih Chattat dell’Università di Bologna formano i nostri operatori e qualificano interventi territoriali presi ad esempio a livello internazionale. Eppure non basta, perchè il bisogno aumenta, ma non sempre le risorse per sostenere a medio e lungo termini questi servizi che danno profondità e completezza a quelli sanitari".

L'assessore Lisi sottolinea anche come, secondo recenti studi, "nel 2050 metà della popolazione avrà malattie senili e l'altrà metà di occuperà delle cure. E' molto importante quindi investire in tecniche innovative di prevenzione della demenza, ma anche sulla qualità della vita degli anziani, e questa è una delle sfide della nostra società".

Potrebbe interessarti: https://www.riminitoday.it/cronaca/rimini-allarme-alzheimer-il-vicesindaco-lisi-in-provincia-1-200-nuovi-casi-ogni-anno.html

Rimini, Allarme Alzheimer, il vicesindaco Lisi: "In provincia 1.200 nuovi casi ogni anno"


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Potrebbe interessarti: https://www.riminitoday.it/cronaca/rimini-allarme-alzheimer-il-vicesindaco-lisi-in-provincia-1-200-nuovi-casi-ogni-anno.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento