Amarcort film festival, la ministra Azzolina agli alunni riminesi: "La fantasia è la vostra arma più potente"

"In un tempo così difficile portare il cinema fuori dalle sale è un'idea bellissima, oltre che esempio costruttivo e geniale di come si possa fare del bene a tutti noi"

Al via martedì la 13esima edizione di Amarcort film festival, in programma fino al 13 dicembre con proiezioni, incontri, concorso, tutto accessibile gratuitamente sul sito www.amarcort.it. Tra gli ospiti di quest'anno spiccano Vincenzo Mollica, Milo Manara, Irene Grandi, Blasco Giurato. Ad aprire la manifestazione il saluto della ministra all'Istruzione Lucia Azzolina che in un video di circa due minuti si rivolge agli studenti invitandoli a usare la fantasia e a impegnarsi per raggiungere i loro sogni e coltivare il loro talento. La ministra ringrazia anche gli organizzatori di Amarcort che "Nonostante le avversità del periodo sono riusciti nell'intento di portare il cinema tra i banchi di scuola". 

Amarcort, l'edizione 2020: ospiti e incontri

E poi Lucia Azzolina parla ai giovani studenti e ricorda loro che "quest'anno serve un pizzico di fantasia in più. E la chiediamo a voi ragazzi, che siete più bravi di tutti a viaggiare con il pensiero. Dovete usare la vostra immaginazione, sono certa che riuscite a percepire il velluto delle poltrone e sentire l'odore dei pop corn, farvi avvolgere dalle colonne sonore e dalle grandi immagini che passano sullo schermo. Usate la fantasia, che è la vostra più potente arma, ciò che rende unici e vi fa essere attivi e geniali. Chi ha la forza delle idee ha la forza più grande che c'è".

E ancora: "Il nostro, vostro, grande maestro Fellini ha detto 'Non voglio dimostrare niente voglio mostrare'. E tutti dovremmo prendere tutti spunto da queste parole". Infine, un plauso agli organizzatori di Amarcort: "In un tempo così difficile portare il cinema fuori dalle sale è un'idea bellissima, oltre che esempio costruttivo e geniale di come si possa fare del bene a tutti noi. State operando in nome di Fellini e della sua eredità. La scuola deve essere anche questo un luogo dove coltivare prima, e mostrare al mondo, poi, il proprio talento. Fateci vedere il vostro, ragazzi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento