Ambulanze e volanti sanificate gratuitamente: "Il nostro contributo per chi ogni giorno mette a rischio la propria salute"

"Abbiamo scelto di offrire questo servizio soprattutto per chi quotidianamente mette a rischio la propria salute nella difficile lotta contro il Coronavirus"

Non si fermano le iniziative per dare un contributo a chi ogni giorno è in prima linea per l’emergenza Covid-19.  Gli artigiani dell’Associazione Detailing Italia hanno, infatti, deciso all’unanime di sanificare ad ozono gratuitamente i mezzi delle Forze dell’ordine, della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco, della Guardia di Finanza, le autoambulanze di 118 e della Pubblica Assistenza. “Abbiamo scelto di offrire questo servizio soprattutto per chi quotidianamente mette a rischio la propria salute nella difficile lotta contro il Coronavirus”.  

Così Paolo Bianchi, titolare dell’autolavaggio a vapore “Bianchidetailing" di via Cesare Pavese 8 a Rimini che già si occupava di sanificazioni interne alle automobili, racconta del suo contributo aderendo all’iniziativa a livello nazionale dell’Associacione Detailing italia “Mi sono già occupato di 6 auto del Comune di Gatteo terra, poi delle auto della polizia stradale di Rimini e adesso sto facendo le auto della volante. In totale in questi tre giorni mi sono occupato di 14 macchine tra vigili e polizia”. Le richieste non sono ancora molte “Al momento non abbiamo altre chiamate. Tramite i ragazzi della stradale abbiamo contattato la Croce Rossa per sapere se avesse bisogno della sanificazione delle autoambulanze, ma ancora non ne hanno bisogno. Comunque sono 3 giorni che abbiamo dato questo servizio”.

Paolo Bianchi spiega in cosa consiste il progetto di sanificazione ad ozono Sanity System: “Facciamo una pulizia all’interno dell’auto con base alcol per tutti i punti di contatto come il volante, la radio, il cambio e qualsiasi cosa all’interno. Poi viene inserito un macchinario che funziona elettricamente che converte l’ossigeno in ozono. Questo è un disinfettante naturale che inibisce i virus, i batteri, i cattivi odori per il 99,8%. L’operazione dura circa 30 minuti rendendo l’ambiente sterile per circa 15 giorni perché nelle auto delle forze dell’ordine c’è un ricambio continuo di persone. Invece per quanto riguarda il privato la garanzia è di 30 giorni, essendoci meno passaggi all’interno del veicolo.” 

auto vigili

E aggiunge “Sicuramente tra 15 giorni bisogna fare un’altra sanificazione perché nelle volanti le persone cambiano più spesso. La Polizia mi ha detto che ha intenzione di mettere questo servizio nel loro pacchetto per le auto da fare ogni 2 o 6 mesi. Dopo è una scelta personale. Noi consigliamo di farlo ogni mese per igiene. Sanificare l’auto è un po’ come per i vestiti, si consiglia di lavarli spesso.”  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paolo Bianchi specifica anche che la sanificazione è un sistema testato e approvato dal Ministero della Salute, e in questo momento di emergenza Coronavirus si tratta più che altro di un intervento necessario di prevenzione, nel caso una persona affetta da Covid-19 sia entrata nella vettura o nell’ambulanza. E consiglia a tutti di pulire la proprio auto al termine di questa emergenza “Sanificare l’auto è necessario per la nostra salute perché significa andare ad abbattere tutti i batteri e virus che ci sono. È anche una soluzione per chi ha problemi di allergia di polvere e di qualsiasi genere che può essere presente nella macchina.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento