Cronaca

Amianto e carta catramata, a Coriano abbandonati rifiuti pericolosi sulle rive del Marano

I controlli a tappeto dei carabinieri forestali e delle guardie ecologiche volontarie

Su segnalazione del Comune di Coriano, delle Gev (Guardie ecologiche volonatrie) e dei Carabinieri Forestali, sono state ripulite mercoledì numerose zone demaniali sulle rive del fiume Marano dove erano stati abbandonati rifiuti ingombranti e pericolosi, tra cui amianto e carta catramata. I controlli saranno sempre più serrati per individuare chi, senza vergogna e coscienza,  abbandona in un ambiente naturale così bello e a disposizione di tutti, materiali pericolosi e dannosi per l'ambiente.

Il Comune ricorda che "l'ambiente è di tutti e i costi per la pulizia delle aree demaniali e pubbliche   vengono spalmati  dal gestore Hera su tutti i contribuenti. Per il controllo ambientale e tutela del territorio, l’amministrazione comunale ha rinnovato la convenzione con le Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) fino al 31 dicembre 2021".

rifiuti - coriano-2

"L’attività svolta dal corpo delle GEV sul territorio del comune di Coriano è molto importante, nel corso del 2019  sono state effettuate 292 ore di servizi da oltre 200 guardie, percorrendo quasi 4500 km. Sono stati effettuati 3 verbali di sopralluogo e rilievo illecito e un verbale di accertata violazione - spiega l'assessore Anna Pazzaglia - Gli interventi sono stati effettuati su segnalazioni dell’assessorato all’ambiente, di privati cittadini e nell’ambito delle attività proprie delle guardie ecologiche. Chiediamo pertanto  massima collaborazione nel segnalare, anche  con fotografie, chi non rispetta l'ambiente e crea un danno a tutta la comunità".

La mail delle guardie ecologiche a cui poter segnalare è: corpogevrimini@gmail.com.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto e carta catramata, a Coriano abbandonati rifiuti pericolosi sulle rive del Marano

RiminiToday è in caricamento