rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo, Montalbano e Canonica: i cimiteri si amplieranno

A Montalbano invece verranno costruiti 44 loculi e 84 ossari, mentre al cimitero di Canonica i nuovi loculi saranno 20 a cui si aggiungeranno 35 ossari

La Giunta comunale ha approvato l’ampliamento del cimitero centrale e di quelli di Montalbano e Canonica. Loculi, ossari e tombe di famiglia saranno realizzati dalla società Anthea srl alla quale l’Amministrazione comunale ha anche rinnovato l’affidamento in house della gestione dei servizi cimiteriali per altri otto anni a partire dal 1° gennaio 2015. I progetti preliminari che hanno ottenuto il via libera della Giunta comunale prevedono la realizzazione di 299 loculi, 469 ossari e 24 tombe di famiglia per un investimento complessivo di 1.259.536 euro interamente sostenuto da Anthea attraverso un’operazione di project financing.

“Questo consistente intervento di ampliamento su tre cimiteri – afferma l’assessore al Lavori pubblici Filippo Sacchetti – ci permette di dare una risposta in tempi brevi soprattutto alle richieste di sepoltura in loculi ormai non più disponibili nel cimitero centrale come in quelli di Montalbano e Canonica. Sia la progettazione che il finanziamento e la realizzazione sono affidati alla società Anthea di cui il Comune di Santarcangelo fa parte assieme ai Comuni di Rimini e Bellaria Igea Marina. L’Amministrazione comunale – precisa l’assessore ai Lavori pubblici – non sosterrà alcun costo mentre la società Anthea potrà recuperare l’investimento attraverso la vendita anticipata dei manufatti, lasciando il 15 per cento degli stessi nella disponibilità del Comune. Questi lavori permetteranno anche una riqualificazione complessiva delle corti costruite nel cimitero centrale fra il 1994 e il 1995 e dei camminamenti attorno all’area ipogea, oltre ad altri interventi di minore entità nei due cimiteri del forese”.

“Si tratta di un risultato importante – commenta l’assessore ai Servizi sociali Danilo Rinaldi – soprattutto per quanto riguarda l’attenzione che i cittadini pongono nei confronti dei luoghi dove riposano i loro cari. Un risultato raggiunto in piena sintonia con l’assessorato ai Lavori pubblici che ha attivato una procedura innovativa che non carica l’Amministrazione comunale di oneri diretti, ma che mette in gioco un altro soggetto, in questo caso Anthea che opera come società in house. Contestualmente all’approvazione dei progetti preliminari la Giunta comunale ha rinnovato per otto anni l’affidamento alla società Anthea dei servizi riguardanti la gestione delle attività strumentali del servizio cimiteriale per una spesa annua complessiva di 231.747 euro”.

Più nel dettaglio, l’ampliamento del cimitero centrale interesserà la zona lato mare dove verranno realizzati 235 loculi, 350 ossari e 24 tombe di famiglia. A Montalbano invece verranno costruiti 44 loculi e 84 ossari, mentre al cimitero di Canonica i nuovi loculi saranno 20 a cui si aggiungeranno 35 ossari. Per quanto riguarda i tempi, a inizio 2015 la Giunta comunale sarà chiamata ad approvare i progetti esecutivi, dopodiché partirà a cura di Anthea l’iter di gara e la successiva aggiudicazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santarcangelo, Montalbano e Canonica: i cimiteri si amplieranno

RiminiToday è in caricamento