rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Anche Rimini "spegne" le luci per salvare la Terra

Il Comune aderisce alle iniziative di “M'illumino di Meno” e “Earth Hour”: una due giorni a luci spente per alcuni monumenti

Saranno la Fontana della Pigna, la statua del Papa in piazza Cavour, il Ponte di Tiberio e la Rocca Malatestiana, a rimanere spenti nelle notti di venerdì e sabato. Iniziative simboliche ma concrete a cui aderisce il Comune di Rimini rispondendo alle due importanti proposte fatte rispettivamente da Caterpillar Rai Radio2 e WWF. “M'illumino di Meno”, giunta alla sua 17esima edizione, è dedicata all'economia circolare e promuove - per il 26 marzo - il risparmio energetico e gli stili di vita sostenibili;  la seconda iniziative, denominata “Earth Hour” - prevista per sabato 27 marzo - è la più grande mobilitazione globale dei cittadini e delle comunità di tutto il pianeta per la lotta al cambiamento climatico.

Entrambe le iniziative mirano alla sensibilizzazione - con un gesto simbolico e concreto - in tema di cambiamenti climatici, risparmio energetico e futuro sostenibile. Un invito davanti al quale anche il Comune di Rimini non rimane indifferente, a testimonianza dell’impegno che da tempo mette nel campo dell’efficienza energetica, nella riduzione delle emissioni di CO2, nella riduzione dell’inquinamento luminoso degli edifici e dell’illuminazione pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Rimini "spegne" le luci per salvare la Terra

RiminiToday è in caricamento