menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche Rimini "spegne" le luci per salvare la Terra

Il Comune aderisce alle iniziative di “M'illumino di Meno” e “Earth Hour”: una due giorni a luci spente per alcuni monumenti

Saranno la Fontana della Pigna, la statua del Papa in piazza Cavour, il Ponte di Tiberio e la Rocca Malatestiana, a rimanere spenti nelle notti di venerdì e sabato. Iniziative simboliche ma concrete a cui aderisce il Comune di Rimini rispondendo alle due importanti proposte fatte rispettivamente da Caterpillar Rai Radio2 e WWF. “M'illumino di Meno”, giunta alla sua 17esima edizione, è dedicata all'economia circolare e promuove - per il 26 marzo - il risparmio energetico e gli stili di vita sostenibili;  la seconda iniziative, denominata “Earth Hour” - prevista per sabato 27 marzo - è la più grande mobilitazione globale dei cittadini e delle comunità di tutto il pianeta per la lotta al cambiamento climatico.

Entrambe le iniziative mirano alla sensibilizzazione - con un gesto simbolico e concreto - in tema di cambiamenti climatici, risparmio energetico e futuro sostenibile. Un invito davanti al quale anche il Comune di Rimini non rimane indifferente, a testimonianza dell’impegno che da tempo mette nel campo dell’efficienza energetica, nella riduzione delle emissioni di CO2, nella riduzione dell’inquinamento luminoso degli edifici e dell’illuminazione pubblica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento