Ancora furti a "Le Befane", fermate due ragazzine di 13 e 14 anni

“Baby Gang” al femminile all’assalto di capi firmati e cosmetici al centro commerciale Le “Befane”. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno fermato due ragazzine riminese di 13 e14 anni, che avevano ancora occultate addosso la refurtiva

“Baby Gang” al femminile all’assalto di capi firmati e cosmetici al centro commerciale Le “Befane”. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno fermato due ragazzine riminese di 13 e14 anni, che avevano ancora occultate addosso la refurtiva: magliette firmate e cosmetici, per un valore di oltre 100 euro. Le ragazze, entrate nei negozi, indossavano la roba nei camerini con la scusa di provarla, per poi rimuovere il dispositivo anti taccheggio, con l’idea di uscire poi impunite.

La refurtiva è stata restituita agli aventi diritto. Le due minori, dopo la denuncia a piede libero alla Procura dei Minorenni di Bologna, sono state “riaffidate” ai genitori, fatti appositamente intervenire nella caserma di via Carlo Alberto dalla Chiesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento