Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Centro / Via Cairoli

Anello delle nuove piazze: partiti lunedì gli interventi della terza fase

La nascita di una nuova piazza di fronte alla Chiesa di Sant’Agostino caratterizzerà infatti l’intero intervento su via Cairoli, trasformando un tratto stradale degradato in uno spazio urbano interamente pavimentato in selce e lastre in pietra e arredato

E’ davanti ai sagrati di tre tra le più belle chiese della città che, simbolicamente, sono partiti i lavori della terza fase dell’ “Anello delle nuove piazze”, che nelle prossime settimane interesseranno ben 12 tra vie e piazze cittadine. Nell’ambito dei progetti più generali d’intervento, infatti, particolare attenzione è stata dedicata dai progettisti alla riqualificazione degli spazi davanti alla Chiesa di Sant’Agostino in via Cairoli, del Suffragio in via Cairoli, Santa Rita in via Castelfidardo, monumenti unici della storia di Rimini, contenitori di bellezze artistiche straordinarie - per tutte basti pensare agli affreschi trecenteschi di scuola riminese di Sant’Agostino – che oggi avranno spazi d’accesso di grande qualità.

La nascita di una nuova piazza di fronte alla Chiesa di Sant’Agostino caratterizzerà infatti l’intero intervento su via Cairoli, trasformando un tratto stradale degradato in uno spazio urbano interamente pavimentato in selce e lastre in pietra e arredato con i nuovi elementi dell’abaco degli arredi del centro storico, così come l’intervento su via Tonini sarà caratterizzato dalla pavimentazione in pietra dell’intera carreggiata tra corso Giovanni XXIII e via Farini così da evidenziare le eccellenze architettoniche circostanti, come lo spazio antistante la Chiesa del Suffragio ma anche l’ingresso del Museo e la visuale prospettica sulla Domus del Chirurgo..

Davanti alla chiesa di Santa Rita, che oltre alle tele del Picchi custodisce uno splendido coro ligneo della fine del XV secolo, il progetto prevede la realizzazione di elemento separatore fra sagrato e parcheggio di piazzetta Castelfidardo, un’aiuola di alberi ad alto fusto e piante tappezzanti, capace di creare uno schermo visivo e riproporre simbolicamente il muro della distrutta caserma Castelfidardo. Nel sagrato verrà invece riutilizzata come pavimentazione la selce originale mentre sull’altro lato di via Galeria saranno collocate lastre in quarzo arenite prevedendo aiuole piantumate per impedire il parcheggio selvaggio.

Più in generale, gli interventi previsti dalla terza fase dell’intervento – costo totale 1.900.000 euro - riguardano 12 tra vie e piazze cittadine del Centro storico come via Castelfidardo e via Galeria (II lotto); via Tonini, piazzetta Ducale, via Santa Maria in Corte; Piazzetta Zavagli, via Augurelli, via Farini, via Ducale e via Cavalieri; via Giordano Bruno e via Cairoli, da via Sigismondo a via Bonsi, mentre nell’agosto scorso si erano già conclusi gli interventi su via Tempio Malatestiano, via Serpieri, via Bertola, via Sigismondo, via Michele Rosa e piazzetta San Francesco, via Guerrazzi, nonché su via Castelfidardo (I lotto).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anello delle nuove piazze: partiti lunedì gli interventi della terza fase

RiminiToday è in caricamento