menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quella notte AnnaMaria non era sola: dopo il malore fu abbandonata

Ci sono novità sulla morte di Anna Maria Stellato, la 24enne rinvenuta cadavere la mattina del 14 luglio nelle acque del lido 61 di Torre Pedrera. La giovane era in compagnia di quattro persone: consumò eroina prima del bagno fatale

Ci sono novità sulla morte di Anna Maria Stellato, la 24enne rinvenuta cadavere la mattina del 14 luglio nelle acque del lido 61 di Torre Pedrera. Le indagini condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rimini hanno infatti accertato che la ragazza era ricaduta nel giro della droga, ed in particolare dell'eroina. Quella sera Anna Maria era in compagnia di altre 4 persone, tutte intente a consumare droga. Dopo aver assunto l'eroina, la 24enne decise di fare un bagno: decisione che, secondo le indagini, le fu fatale.

IN COMPAGNIA DI 4 PERSONE - Era l'una di notte del 14 luglio, e Anna Maria era in compagnia di 4 persone sulla spiaggia di Torre Pedrera. Mentre la giovane stava assumendo una dose di eroina, gli altri (un marocchino, un tunisino e due italiani) erano intenti a fumare uno spinello. Dalle indagini delle forze dell'ordine è emerso che proprio il tunisino, 28 anni, aveva trovato ospitalità dalla giovane. E sempre il nordafricano, clandestino, le avrebbe ceduto la dose di eroina.

IL BAGNO FATALE - Dopo l'assunzione della droga, Anna Maria era rimasta sulla spiaggia insieme al marocchino, mentre gli altri tre si erano allontanati dalla zona. Ed è a quel punto che la 24enne di origine genovese decise di fare un bagno. Si è spogliata e si è tuffata in acqua, seguita con lo sguardo dal marocchino, rimasto sul posto. Di lì a poco la ragazza è finita presso la scogliera frangiflutti, dove ha accusato un malore. Il marocchino ha quindi raggiunto la 24enne, trovandola già agonizzante.

LA FUGA - Spaventatosi per l’accaduto l'extracomunitario è scappato, portando con se gli oggetti personali della donna per poi rincasare ed, al mattino,  avrebbe appreso dalla stampa il ritrovamento del corpo della ragazza. Sono ancora in corso ulteriori accertamenti tendenti a verificare altri elementi emersi e chiarire alcuni aspetti della vicenda.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento