rotate-mobile
Cronaca

Annalisa Minetti sostiene "Progetti del cuore" e arriva un nuovo furgone per i servizi di assistenza

Alla Cooperativa Sociale New Horizon di Rimini, grazie al supporto di “Progetti del Cuore”, verrà consegnato un Fiat Ducato da utilizzare per i servizi di assistenza e trasporto alla cittadinanza

La collaborazione tra “Progetti del cuore” e le città italiane, con scopo quello di aiutare le persone bisognose di ogni comunità, procede spedita e raggiunge i territori della riviera romagnola. Alla Cooperativa Sociale New Horizon di Rimini, grazie al supporto di “Progetti del Cuore”, verrà consegnato in comodato d’uso gratuito un Fiat Ducato attraverso cui saranno garantiti i servizi di assistenza e trasporto alla cittadinanza. La conferenza stampa di presentazione dell’accordo si è tenuta martedì 19 luglio, presso la sede dell’ente, in via Portogallo, 2, a Rimini.

“La Cooperativa New Horizon utilizzerà il mezzo per accompagnare persone in condizioni di  disabilità e fragilità principalmente presso i luoghi di lavoro per poi riportarli al proprio domicilio - spiega il presidente Carlo Urbinati -. Verrà utilizzato anche per coprire le zone dove i mezzi pubblici non presentano linee di trasporto. Alla mattina il mezzo partirà dalla nostra cooperativa con alla guida un nostro dipendente, per recarsi nelle abitazioni di persone con disabilità che necessitano di trasporto. Generalmente sono segnalati dal servizio sociale o dal servizio disabili. Le persone verranno poi accompagnate presso i luoghi di lavoro e alcune di esse all'interno della nostra cooperativa dove è presente un centro socio-occupazionale. Il mezzo viene visto principalmente come un supporto alla persona diversamente abile e alla famiglia, garantendo un tragitto di accompagnamento e rientro a casa per recarsi nei luoghi di accoglienza. Potrebbe essere utilizzato anche per accompagnamenti socio-sanitari. Con questo servizio copriamo un territorio vasto: tutta la  provincia di Rimini, andando anche da Cattolica a Bellaria-Igea Marina, Santarcangelo. Tocchiamo tutti i comuni della Valmarechia e Valconca. Il mezzo uscirà diverse volte al giorno, garantendo almeno trenta tragitti settimanali”.

Gli fa eco Giordano Pecci, presidente di Ob Service: “Per noi è una grande opportunità questa offerta da “Progetti del Cuore” perché ci permette di rispondere in maniera convinta alla carenza dei mezzi pubblici - spiega -. Purtroppo non è possibile raggiungere alcune aree del nostro territorio che sono ricche di aziende fiorenti e disponibili ad accogliere le persone che noi seguiamo nel nostro progetto di inserimento lavorativo, persone cosiddette fragili che operano nel mondo profit. A questo pensiamo noi di Ob Service con New Horizon, nostra capofila. Il mezzo verrà utilizzato dalle due realtà per il trasporto delle persone sui vari luoghi di lavoro, a seconda delle varie necessità e programmazione dagli addetti delle due cooperative. Oltre al trasporto delle persone di cui abbiamo già parlato, probabilmente verrà utilizzato anche per il recupero e la consegna di materiale dei vari laboratori delle cooperative. Copriamo il perimetro della zona Usl Rimini sud, che speriamo di ampliare il più possibile anche a tutta la provincia, visto che New Horizon già è presente con altri progetti. I viaggi organizzati saranno multipli nelle giornate lavorative e non, di tutto l'anno. Quindi fare una stima annua degli spostamenti è
difficile. Per quanto ci riguarda almeno due viaggi giornalieri solo per Ob Service”.

A sostenere il progetto anche Annalisa Minetti, testimonial di “Progetti del Cuore” che ha presentato l’iniziativa. “La mia esperienza personale mi ha resa particolarmente sensibile verso chi ha bisogno. Con questa iniziativa si cerca di migliorare la vita dei cittadini diversamente abili. Quello che mi ha spinto verso “Progetti del Cuore” è senz’altro la vocazione di iniziative come questa. Voler contribuire a risolvere il problema, sempre più stringente per l’Amministrazione pubblica e per le associazioni di volontariato, della  destinazione di fondi per l’acquisto di mezzi da trasformare e adibire al trasporto dei cittadini con disabilità o ridotta capacità motoria”.

Sarà proprio grazie alla partecipazione delle attività locali che potrà essere garantita l’esistenza di questo servizio, che corrisponde ad una necessità imprescindibile sul territorio. Le aziende potranno trasferire sul proprio marchio il valore aggiunto di questo nobile servizio, ricevendo in cambio un sicuro riconoscimento da parte della comunità. Proprio in questi giorni la società incaricata “Progetti del Cuore Società Benefit srl” si occuperà di informare i titolari delle attività economiche sulle caratteristiche dell’iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annalisa Minetti sostiene "Progetti del cuore" e arriva un nuovo furgone per i servizi di assistenza

RiminiToday è in caricamento