Giovane muore annegato nel laghetto sotto lo sguardo degli amici scioccati

Tragedia nel primo pomeriggio di venerdì nelle acque del fiume Marecchia, a Novafeltria. Un giovane senegalese è morto annegato mentre stava facendo il bagno, sotto gli occhi scioccati degli amici, che hanno tentato di salvarlo

Tragedia nel primo pomeriggio di venerdì nelle acque del fiume Marecchia, a Novafeltria. Un giovane senegalese è morto annegato mentre stava facendo il bagno, sotto gli occhi scioccati degli amici, che hanno tentato di salvarlo. Ma la corrente ha trascinato il ragazzo, finito sott'acqua senza riuscire più a riemergere. Quando gli amici hanno dato l'allarme ormai era già troppo tardi.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del "118" ed i Vigili del Fuoco, con la squadra sommozzatori, che hanno provveduto al recupero della salma. Sulla dinamica della tragedia indagano i Carabinieri della locale Compagnia. Il fatto è avvenuto intorno alle 14.30 nel fiume Marecchia. E' successo in località Genga Buga, a Novafeltria, in una laghetto formato dal fiume Marecchia.

Sul posto sono giunti i carabinieri di Novafeltria che hanno appurato che il ragazzo, faceva parte di una comitiva di giovani, 5 amici tutti di età compresa tra i 18 e 20 anni, arrivati al fiume per fare il bagno. Dopo poco essere entrato in acqua gli amici l'hanno visto andare in profondità. Immediato l'allarme sia ai carabinieri che al 118 e i Vigili del Fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

Torna su
RiminiToday è in caricamento