rotate-mobile
Cronaca Cattolica

Annuncia di volerla fare finita, carabinieri salvano in extremis una 16enne

Provvidenziale la telefonata di un'amica che, informata degli intenti suicidi, ha dato l'allarme ai militari dell'Arma

Nel pomeriggio di lunedì, a Cattolica, l'intervento dei carabinieri è stato provvidenziale per evitare che una 16enne la facesse finita gettandosi sotto a un treno. A dare l'allarme è stata un'amica della ragazzina che, informata dei propositi suicidi della minorenne, ha chiamato i militari dell'Arma. La 16enne, infatti, era scappata da una comunità di Fano dove era stata alloggiata dal Tribunale dei Minori di Ancona. Una volta fuggita, la ragazzina aveva chiamato l'amica annunciandole il gesto estremo per poi arrivare alla stazione ferroviaria di Cattolica. I militari dell'Arma, arrivati sul posto, hanno trovato la 16enne sulla banchina in attesa del treno e, alla vista delle divise, la minorenne ha cercato di fuggire verso i binari ma è stata bloccata. Portata in caserma per gli accertamenti di rito, al termine degli stessi è stata riconsegnata ai responsabili della Comunità dalla quale si era allontanata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annuncia di volerla fare finita, carabinieri salvano in extremis una 16enne

RiminiToday è in caricamento