Annuncia su Facebook di volerla fare finita, provvidenziale l'intervento della polizia di Stato

Grazie alla professionalità di un agente, amico dell'aspirante suicida, la donna ha desistito dall'insano gesto

Provvidenziale intervento della polizia di Stato che, nella serata di mercoledì, ha sventato il suicidio di una ragazza. La donna, un 46enne di origini milanesi, nel pomeriggio aveva annunciato su Facebook l'intenzione di togliersi la vita e diversi amici avevano contattato il 112 per dare l'allarme. Il personale della Questura ha così iniziato a muoversi per rintracciare il cellulare della donna e, allo stesso tempo, di chiamarla nel tentativo di farla desistere ma dall'altro capo il telefono rimaneva muto. Nel frattempo, alle 19 al cambio di turno, un agente ha preso servizio  e rendendosi conto dell'agitazione si è informato per capire quello che stava accadendo. Informato dai colleghi, il poliziotto ha così capito che l'aspirante suicida era una sua conoscente e ha chiamato col proprio cellulare la 46enne. La donna, questa volta, ha risposto al telefonino spiegando di essere molto afflitta e riferiva, senza specificare il motivo, di voler essere lasciata in pace.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il personale della Questura ha potuto così agganciare il segnale dello smartphone della donna e scoprire che si trovava a Bellaria. Una pattuglia, con anche l'amico della 46enne, è partita a sirene spiegate per cercare di individuarla e durante il tragitto l'agente ha ricontattato l'amica convincendola a dare loro la posizione esatta in cui si trovava. Rintracciata, alla vista delle divise l'aspirante suicida si è sciolta in un pianto liberatorio, trovando conforto e dando sfogo alle frustrazioni dovute ad un momento di vita difficile e triste a causa di problemi economici convincendosi che l'insano gesto non avrebbe risolto il problema ma solo acuito la sofferenza dei propri cari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento