Anziana derubata davanti all'ospedale mentre aiuta il marito in difficoltà

Nel tarda mattinata di venerdì, gli agenti del posto di Polizia istituito all’interno dell'Ospedale di Rimini, insieme agli uomini della Volante della Questura, hanno denunciato una giovane donna ritenuta responsabile di un furto

Nel tarda mattinata di venerdì, gli agenti del posto di Polizia istituito all’interno dell'Ospedale di Rimini, insieme agli uomini della Volante della Questura, hanno denunciato una giovane donna ritenuta responsabile di un furto commesso ai danni di un'anziana all'ingresso dell'ospedale stesso. La giovane, di origini bosniache, è entrata in azione approfittando del momento di distrazione della sua vittima che - all’uscita dall’ospedale e dopo una visita medica - stava aiutando suo marito con alcuni problemi di deambulazione.

Sfruttando il momento di distrazione e la temporanea impossibilità di proteggersi adeguatamente, quindi, A.R. si è avvicinata all’anziana donna, urtandola, e le ha sfilato il portafogli che la donna custodiva nella borsa, lasciata aperta per riporre la voluminosa documentazione medica.

Per risalire all'autrice del furto fondamentale è risultata la descrizione offerta dalla vittima e, soprattutto, l’attività investigativa svolta nell’immediatezza del fatto dal personale in servizio presso il posto di Polizia istituito all’interno dell’Ospedale, dove la donna ha denunciato l’accaduto.

I particolari della descrizione offerti dalla vittima infatti hanno permesso di individuare e rintracciare l’autrice del furto che, condotta presso gli uffici della Questura per i necessari controlli, ha sostenuto di essere incinta ma di non volersi sottoporre ai necessari accertamenti medici per imprecisati “motivi culturali”.  La donna dovrà ora rispondere di furto con destrezza, nonché  per inottemperanza all’ordine del Questore di Milano di lasciare il territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento