Anziano derubato dal letto dell'ospedale, individuato il ladro delle corsie

Approfittando della disattenzione del degente, il malvivente si è impossessato del cellulare, dell'orologio e di pochi spiccioli custoditi nel comodino. Per il ladro, dopo tre mesi di indagini, si sono aperte le porte del carcere

Lo scorso luglio un 85enne, ricoverato in ospedale dopo un delicato intervento chiurgico, si era accorto di una presenza estranea nella propria stanza del reparto Post-acuti mentre stava riposando e, allarmato, ha capito di essere vittima di un ladro che gli stava rubando cellulare, orologio e alcuni spiccioli lasciati nel comodino. L'anziano si era messo a urlare per attirare l'attenzione del personale sanitario e, a quella reazione, il malvivente era fuggito. Alle urla erano accorsi due infermieri del reparto che, dopo essersi fatti raccontare cosa era successo, si erano messi all'inseguimento del ladro acciuffandolo in un corridoio. L'uomo fermato, tuttavia, all'epoca si era dichiarato estraneo ai fatti raccontando di trovarsi in ospedale per trovare un ricoverato e, a sostegno di questa tesi, si era lasciato perquisire e non era stato trovato in possesso della refurtiva e lascaito andare.

Informato di quanto accaduto, il personale del posto di polizia allestito all'interno dell'Infermi ha iniziato una serie di indagini mostrando al derubato, e ad altri testimoni, un album fotografico in cui tutti hanno riconosciuto il malvivente. Si tratta di un 35enne italiano, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio e legati alle sostanze stupefacenti, per il quale il gip ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare eseguita, nella giornata di mercoledì, dal personale dell'Anticrimine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento