Anziano turista muore durante la vacanza, donati i suoi organi

L'espianto è avvenuto presso l'Infermi di Rimini dove l'uomo, un 90enne, era stato ricoverato in seguito a una emoragia cerebrale

Il 5 luglio scorso presso l’Ospedale Infermi di Rimini, è stato effettuato un prelievo di fegato, il donatore è un signore novantenne, un turista in vacanza che era  stato ricoverato per emorragia cerebrale. Dopo l’accertamento di morte cerebrale, i familiari hanno acconsentito alla donazione di organo cioè il fegato. In tale occasione è’ intervenuta, per il prelievo che ha avuto buon esito,  l’equipe medica di Modena. Anche in questo caso un gesto generoso come il consenso alla donazione, ha permesso a un’altra persona di tornare a vivere perché il trapianto per molti è l’unica possibilità di guarigione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento