rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Appartamento confiscato alla criminalità organizzata, approvato il progetto per arredarlo

Il Comune di Santarcangelo stanzia 57mila euro la spesa, finanziata per 45mila euro dalla Regione

La Giunta comunale ha approvato il progetto di fornitura per la riqualificazione dell’appartamento confiscato alla criminalità organizzata, che prevede il rinnovamento degli impianti e l’acquisto degli arredi: 57mila euro la spesa complessiva, finanziata per oltre l’86% dalla Regione Emilia-Romagna con 45mila euro. L’immobile, che si presenta in discreto stato di conservazione, necessita di alcuni piccoli interventi agli impianti elettrico e idrico-sanitario, oltre all’acquisto degli arredi e alla manutenzione dell’area esterna. La struttura potrà così essere destinata all’accoglienza di quattro profughi provenienti dall’Ucraina nell’ambito del Sistema di accoglienza e integrazione.
 

In dettaglio, il progetto tecnico per la riqualificazione dell’appartamento – approvato in un unico livello – prevede una spesa di 24.450 euro per l’acquisto e l’installazione degli arredi. Tra le restanti opere, l’intervento sull’impianto elettrico comprende la fornitura e il montaggio di tutti i corpi illuminanti, al quale si aggiungeranno alcuni piccoli lavori da idraulico e assistenze di carattere edile, per concludere con la riqualificazione dell’area esterna da parte di un vivaista. Il completamento degli interventi è previsto per la fine del 2022.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appartamento confiscato alla criminalità organizzata, approvato il progetto per arredarlo

RiminiToday è in caricamento