rotate-mobile
Cronaca Zona Fiera / Via Francesco Rosaspina

Appena rilasciato dalla Questura mette a segno un furto e finisce nuovamente in manette

Non ha perso tempo il malvivente finito nei guai una prima volta e arrestato poco dopo aver lasciato gli uffici di piazzale Bornaccini

Non ha perso tempo il marocchino 25enne, residente a Santarcangelo già noto alle forze dell'ordine e sottoposto all'obbligo di firma, finito nei guai per ben due volte nella stessa serata. Il malvivente, domenica sera, era stato fermato da una pattuglia delle Volanti per un controllo e nel corso della perquisizione era stato trovato in possesso di un coltello. Portato in Questura, ne era uscito dopo poco con una denuncia a piede libero per porto ingiustificato di armi. Gli agenti che lo avevano fermato, una volta terminate le pratiche, avevano ripreso a pattugliare la città incappando nuovamente nel 25enne che pedalava tranquillamente in sella a una bici di dubbia provenienza.

Fermato nuovamente, il magrebino non ha saputo fornire una giustificazione plausibile sulla due ruote e il personale della polizia di Stato ha eseguito degli accertamenti scoprendo che era stata rubata poco prima nel cortile di una palazzina di via Rosaspina a pochi passi dalla Questura. Il 25enne è stato così arrestato per furto e, dopo una notte passata in camera di sicurezza, è stato processato per direttissima lunedì mattina. Il giudice, dopo aver convalidato il fermo, ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare dell'obbligo di firma.

Le principali notizie:

Nuovi bar e ristoranti, giochi d'acqua e più varchi: Rimini disegna la spiaggia del futuro

I carabinieri del Comando provinciale stilano il bilancio: crimini in lieve diminuzione

Tolta la patria potestà al femminicida reo confesso che uccise la compagna davanti al bambino

Uccise la moglie durante un raptus di follia, nuova perizia psichiatrica sull'assassino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appena rilasciato dalla Questura mette a segno un furto e finisce nuovamente in manette

RiminiToday è in caricamento