Approda a Rimini il progetto della polizia di Stato "Una vita da social"

La campagna itinerante di educazione alla sicurezza online promossa dalla polizia di Stato, farà tappa a Rimini per spiegare ai giovani delle scuole cittadine i rischi e le problematiche inerenti al web

"Una vita da social", la campagna itinerante di educazione alla legali promossa dalla polizia di Stato, farà tappa a Rimini il prossimo 11 aprile per spiegare ai giovani delle scuole cittadine i rischi e le problematiche inerenti al web. Tanti i giovanissimi che potranno entrare a contatto con il lavoro quotidiano degli agenti: dai mezzi e gli strumenti utilizzati, fino alle lezioni che hanno permesso di acquisire importanti nozioni per un uso sicuro dei social network. Per tutta la mattinata sosterà un autoarticolato contenente materiale didattico ed allestito con tecnologie di ultima generazione, all'interno del quale gli specialisti della Polizia Postale illustreranno a tutti le principali insidie della rete, fornendo consigli per una navigazione sicura. ìCome testimonial dell'iniziativa sono attesi Carlton Mayers, Filippo Graziani e Paolo Simoncelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento