Approvate le linee per il riutilizzo e la diffusione dei dati pubblici del Comune di Rimini

L’Open Data, secondo il Codice dell’Amministrazione Digitale, è la prassi amministrativa nell’ambito della quale alcune tipologie di dati sono rese liberamente accessibili a tutti sul Web

La Giunta Comunale, nell'ambito delle direttive nazionali ed internazionali in materia di trasparenza e open data, ha approvato le “linee guida per il riutilizzo e la diffusione dei dati pubblici del Comune di Rimini” con cui dichiara i principi e i criteri informatori adottati in materia e declina procedure, modalità e tempi per la loro attivazione. L’Open Data, secondo il Codice dell’Amministrazione Digitale, è la prassi amministrativa nell’ambito della quale alcune tipologie di dati sono rese liberamente accessibili a tutti sul Web, senza restrizioni di copyright, brevetti o altre forme di controllo che ne limitino la riproduzione e sono di grande utilità in quanto caratterizzati da affidabilità, imparzialità, completezza e raccolta nel lungo periodo. Costituiscono un servizio pubblico per il cittadino che può controllare in dettaglio l'operato dell’Amministrazione e, per le imprese che intendono riutilizzarli, un'occasione di sviluppo in quanto consentono di sfruttarne il potenziale informativo e commerciale.

In tale documento viene anche definita l'organizzazione della struttura deputata a reperire e pubblicare i dati e a monitorarne l'aggiornamento, affinché la loro pubblicazione in formato aperto diventi un processo in affiancamento e conseguente all'elaborazione delle procedure dei vari servizi, in modo da aggravarne il meno possibile il procedimento consueto e migliorarne l'accessibilità dall'esterno. Sono stati inoltre individuati percorsi di formazione interna e di partecipazione esterna per coinvolgere efficacemente chi il dato dovrà esternalizzarlo e i suoi potenziali riutilizzatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Assessore delegato alla Trasparenza, Irina Imola, sottolinea che: “ le linee guida sono conseguenti al progetto Open Data già avviato dal 2012 e si inseriscono nell'ambito delle attività del Piano Partecipato dell'Agenda digitale, di cui il tema del Governo aperto e della Trasparenza sono gli assi portanti. Auspico che si possano trovare contesti di riutilizzo e di sviluppo di nuovi servizi, ed è per questo che vorrei incontrare, già nelle prossime settimane, i portatori di interesse per costruire, insieme, un processo efficace e virtuoso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento