rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Approvato il progetto di riqualificazione di via del Duro

Oltre al tombinamento dello scolo consortile Brancona, prevista la ricollocazione dell’isola ecologica che lascia spazio a posti auto a servizio dei residenti

La Giunta comunale di Santarcangelo ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la riqualificazione del tombinamento del fosso consortile Brancona, parallelo alla via del Duro per un investimento stimato di 130mila euro. L’intervento, che ha avuto l’avvallo dal Consorzio di Bonifica, prevede il tombinamento dello scolo consortile Brancona, di cui 50 metri riguarderanno la riqualificazione dell’opera già esistente, ma ammalorata, mentre gli ultimi 6 metri di nuova realizzazione allungheranno il tombinamento. In quest’ultima porzione di banchina sarà spostata l’isola ecologica presente nelle vicinanze, che lascerà spazio alla creazione di nuovi posti auto lungo la strada a servizio dei residenti del ghetto. In attesa dei progetti esecutivi e definitivi, le opere sono state inserite nel Piano Triennale dei Lavori pubblici 2023-2025.

“L’intervento su via del Duro è fortemente connesso alla realizzazione della rotatoria tra le vie Tosi e Antica Emilia – afferma la vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici Pamela Fussi – comprese tutte le opere accessorie, come il percorso ciclopedonale, l’attraversamento in sicurezza e l’adeguamento degli impianti fognari nonché al tombinamento di un tratto di via Tosi come opera di sostenibilità dell’ampliamento del distributore. La messa a rete dei tre interventi comporterà non solo una riqualificazione complessiva della mobilità, veicolare e lenta, e della sosta ma anche il miglioramento del sistema fognaria della zona.”
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il progetto di riqualificazione di via del Duro

RiminiToday è in caricamento