San Giovanni in Marignano abbatte le barriere architettoniche

A San Giovanni in MArignano è stato approvato il PEBA ( piano eliminazione barriere architettoniche). San Giovanni sarà il primo comune della provincia di Rimini ad adottare tale piano con l'obiettivo di avere un paese a prova di diversamente abile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

Nel consiglio comunale del 16 Febbraio scorso è stato approvato dall'intera amministrazione comunale il Peba ( Piano di eliminazione delle barriere architettoniche).

Grazie all'adozione di questo piano, San Giovanni in Marignano avrà uno strumento progettuale per pianificare interventi al fine di eliminare le barriere architettoniche e favorire così una effettiva accessibilità a quanti risultino impediti di accedere a servizi e uffici pubblici a seguito della presenza di tali barriere. In generale tale piano mirerà a garantire il diritto alla mobilità a persone con disabilità.

L'idea dell'adozione del Peba nasce il 30 Settembre 2014 da parte del movimento 5 stelle marignanese a seguito di una interrogazione in consiglio comunale in cui la giunta comunale ha ammesso di non avere un piano per l'eliminazione delle barriere architettoniche.
Da quella data fino all'approvazione del Peba il movimento 5 stelle ha studiato percorsi su cui agire per l'eliminazione delle barriere coinvolgendo l'associazione Luca Coscioni e i cittadini ( ricordiamo l'evento "prova tu se ci riesci" dove alcuni marignanesi per un pomeriggio si sono finti disabili e hanno percorso in sedia a rotelle le vie del paese vivendo in prima persona la difficoltà di superare le barriere architettoniche).

"ora che il piano Peba è stato approvato, affermano i consiglieri pentastellati," San Giovanni in Marignano è il primo comune della provincia di Rimini ad avere un piano Peba.Ma il risultato più importante è indubbiamente quello umano: ottenere un paese a prova di diversamente abile"

Torna su
RiminiToday è in caricamento