Aquafan e Oltremare acquisiti dalla Costa Edutainment. Operazione da 40 milioni

Perfezionato l'accordo tra la società che gestisce il sistema integrato AcquarioVillage di Genova e Valdadige Costruzioni per l'acquisizione di Valdadige Futura, società che controlla i due parchi riccionesi. Il piano industriale presentato garantirà i debiti della vecchia gestione.

Oltremare e Aquafan, i due parchi tematici della collina di Riccione, sono stati acquisiti a costo zero dalla Costa Edutainment Spa, che con il piano industriale presentato garantirà i debiti della vecchia gestione. Un'operazione da 40 milioni di euro presentata oggi da Sergio Lunardi, presidente di Valdadige Costruzioni, la società che attraverso Valdadige Futura Spa, controllava fino ad oggi i due parchi di Oltremare e Aquafan, e Giuseppe Costa patron di quella che definisce "una società di famiglia", la Costa Edutainment. Quest'ultima dunque, tramite la società controllata Parconavi spa, che gestisce l'Acquario di Cattolica e l'acquarioVillage di Genova, acquisisce le quote di maggioranza (circa 82%) di Valdadige Futura spa che comprendono il 67,5% di Idrorama srl che gestisce Aquafan e possiede il 100% delle quote di Oltremare srl.

Già gestore dell'Acquario di Cattolica, Costa Edutainment punta ad un sistema integrato tra l'acquario e i due parchi appena incorporati. "Oltremare - ha detto Giuseppe Costa - cambierà di più dal punto di vista commerciale. L'idea è quella di lavorare in sinergia, di abbinare la vendita dei biglietti, di lavorare insomma in maniera integrata e non più da concorrenti". Il piano industriale presentato da Costa Edutainment, approvato da Valdadige Costruzioni e dalle banche coinvolte, tra cui Cassa di Risparmio di Rimini e Unicredit, prevede la fusione entro la fine del 2013 tra Parconavi spa, Valdadige Futura spa e Oltremare srl, in un'unica compagnia.

Operazione garantita da un aumento di capitale di 5 milioni di euro, di cui 4 versati da Costa Edutainment. Sul piano finanziario, riguardo ai 30 milioni di euro di debiti di Oltremare 2 milioni verranno pagati subito, 12 milioni hanno una scadenza a lungo termine e 10 milioni saranno assorbiti dalla Valdadige. Forte delle esperienze delle strutture di Genova e Livorno, Giuseppe Costa è pronto alla scommessa e di Oltremare: "l'obiettivo è migliorare i conti di Oltremare e farla diventare un'attività redditizia". Costa Edutainment inoltre è coinvolta con una partecipazione del 24% in Civita Group (con Luigi e Gianfranco Abete), un fatturato annuo di 65milioni di euro e si occupa della gestione di oltre 100 musei e indirettamente della gestione commerciale dei Musei Vaticani e degli Uffizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento