menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Armato di accetta svaligia un appartamento, arrestato dalla polizia

Manette a un 23enne riminese fermato in flagranza grazie al provvidenziale intervento di un vicino. Per cercare di sfuggire agli agenti, il giovane non ha esitato ad aizzare il proprio cane contro le divise

Nella mattinata di giovedì, gli agenti della Volante sono intervenuti su segnalazione di un cittadino che si era accorto di una strana presenza nell'abitazione del proprio vicino. Quando la polizia è arrivata sul posto, la vittima del furto ha raccontato al personale della Volante di aver sorpreso un ragazzo che, armato di accetta, stava tentando di entrare in casa ma che, accortosi dell'arrivo del padrone di casa, era fuggito a piedi inseguito dall'uomo. Dopo essersi fatti descrivere il malvivente, è scattata la caccia al ladro che è stato individuato poco lontano dopo che questi si era disfatto della refurtiva, un paio di scarponi e una bottiglia di spumante.

Vistosi scoperto, il ladro ha aizzato contro gli agenti il proprio cane di grosse dimensioni ma l'animale è stato poi messo al guinzaglio. Ad essere fermato è stato un giovane riminese 23enne il quale, tuttavia, ha negato ogni addebito anche se, nelle sue tasche, sono stati ritrovati arnesi da scasso che gli sono valsi le manette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento