Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Cattolica

Armato di catena rapina un negoziante, era un componente delle baby gang che rapinavano i turisti

La violenta rapina è stata interrotta da una pattuglia dei carabinieri di Cattolica che casualmente stava transitando lungo la strada

E' stato arrestato in flagranza, mentre stava mettendo a segno una rapina in un negozio di Cattolica, il 21enne di origini nordafricane residente a Gabicce. Il giovane, già noto alle forze dell'ordine per il suo passato nelle baby gang, verso le 21.30 di venerdì insieme a un altro ragazzo si è presentato in un negozio etnico gestito da cittadini bengalesi della Regina. Mentre l'amico rimaneva fuori dall'attività, il giovane malvivente ha finto di comperare qualcosa per poi minacciare il titolare del minimarket con una catena. Il 21enne, infatti, pretendeva che l'uomo gli consegnasse 200 euro. Al rifiuto della vittima il ragazzino ha iniziato a malmenarlo con una catena e, il commerciante, ha iniziato a gridare per chiedere aiuto. Il caso ha voluto che, in quel momento, lungo la strada transitasse una pattuglia dei carabinieri coi militari che sentite le urla sono intervenuti immediatamente bloccando il 21enne. Portato in caserma è emerso che il rapinatore, nel 2021 quando era minorenne, era già stato arrestato sempre dai carabinieri per una serie di rapine ai danni dei turisti e per le quali il giudizio pende davanti al Tribunale dei Minori. Il rapinatore, difeso dall'avvocato Anfrea Reginelli del Foro di Pesaro, nella giornata di lunedì è comparso davanti al giudice che ha convalidato il fermo per poi disporre nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di catena rapina un negoziante, era un componente delle baby gang che rapinavano i turisti
RiminiToday è in caricamento