Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Riccione

Armato di coltello rapina un turista e una volta acciuffato danneggia la Questura

L'aggressore ha dato in escandescenze spaccando una telecamera di videosorveglianza per quasi duemila euro di danni e ha preso a calci e pugni le porte

Armato di coltello, e con l'aiuto di un complice, ha rapinato un turista a Riccione, strappandogli dal collo la catenina d'oro la catenina d’oro. La vittima, un ragazzo ventenne della provincia di Venezia ha subito chiesto aiuto alla Polizia fornendo una descrizione minuziosa dell'aggressore. Il 20evve ha infatti raccontato di essere stato avvicinato da due giovani magrebini mentre passeggiava in viale Dante con alcuni amici. Dopo averlo distratto, i due lo hanno minacciato col coltello e lo hanno rapinato. 

Grazie alla descrizione, la polizia ha individuato i due e li ha condotti in Questura, dove uno dei due ha dato in escandescenze. Dopo aver spaccato la telecamera di sorveglianza collocata negli uffici, causando un danno di quasi 2000 euro, ha preso a calci la porta e minacciato gli operatori. Per il ragazzo è scattato l’arresto per resistenza, violenza, minacce a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di coltello rapina un turista e una volta acciuffato danneggia la Questura

RiminiToday è in caricamento