Armi abbandonate sull'argine del fiume, erano rubate

Sono state rinvenute armi e munizioni rubate oltre un anno fa. Nel pomeriggio di idomenica i militari della Stazione carabinieri di Villa Verucchio, nel corso di un servizio perlustrativo hanno ritrovato tre carabine e munizioni.

Sono state rinvenute  armi e munizioni rubate oltre un anno fa. Nel pomeriggio di idomenica i militari della Stazione carabinieri di Villa Verucchio, nel corso di un servizio perlustrativo hanno ritrovato, in località Palazzo di Torriana e lungo l’argine del fiume Marecchia, in stato di abbandono e nascoste tra gli arbusti 3 carabine calibro 7,62 e un centinaio di cartucce di vario calibro, in pessimo stato di conservazione.

Gli immediati accertamenti permettevano di verificare che le stesse erano state asportate, nell’agosto 2011, durante un furto in abitazione in Santarcangelo di Romagna e quindi venivano sequestrate al fine di accertare l’eventuale impiego in azioni delittuose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento