menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestata la coppia "stupefacente" che riforniva di erba la Valconca

I carabinieri della Compagnia di Riccione sono risaliti ai due spacciatori seguendo la scia dei clienti

Si è conclusa nella mattinta di sabato la carriera di spacciatori per una coppia residente in Valconca arrestata dai carabinieri di Saludecio per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I due, lui operaio 34enne originario della provincia di Pavia e già noto alle forze dell'ordine e lei riminese 28enne, secondo gli inquirenti dell'Arma avevano avviato una fiorente attività di vendita di stupefacenti nella zona di Saludecio. Negli ultimi giorni, infatti, i carabinieri avevano segnalato al Prefetto diversi assuntori trovati tutti con piccole dosi di droga e gli investigatori hanno voluto vedere da dove arrivasse. Spulciando tra le amicizie dei segnalati, è emerso che la costante era quella della giovane coppia residente al confine tra Coriano e San Clemente. Sabato mattina, insieme ai colleghi dell'unità cinofila della Municipale, i carabinieri si sono presentati nell'abitazione dei due che in un primo tempo hanno cercato di temporeggiare prima di aprire la porta. Nonostante questo, però, l'agente a quattro zampe ha guidato le divise fino ad un sacchetto contenente 70 grammi di marijuana oltre a tutto il kit per confezionare le dosi. Il materiale è valso l'arresto per il 34enne e la 28enne che, in attesa del processo per direttissima fissato per lunedì, rimarrano ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento