Arrestata nel campo nomadi dopo 2 anni di latitanza

La ragazza rintracciata dal personale della polizia di Stato, senza documenti è stata portata in Questura per l'identificazione

Nel pomeriggio di venenrdì il personale della polizia di Stato della Questura di Rimini ha rintracciato e arrestato una latitante ricercata. A finire dietro le sbarre una 22enne bosniaca, sulla quale pendeva un mandato di carcerazione emesso nel 2017 per una pena definitiva di 6 mesi per furto aggravato e tentato furto, che aveva fatto perdere le proprie tracce. Le divise l'hanno individuata nel campo nomadi di via del Visone ma, la giovane, era sprovvista di documenti. Portata in Questura per il fotosegnalamento, avuta la certezza della sua identità è stata dichiarata in arresto e trasferita nel carcere di Forlì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

  • A spasso sulla battigia azzanna gli agenti della polizia di Stato

Torna su
RiminiToday è in caricamento