Arrestato e poi scarcerato l'ennesimo pusher del parco "Cervi"

Pizzicato a vendere la sostanza stupefacente dai carabinieri, il giudice convalida il fermo e lo rilascia

Arrestato sabato per spaccio di stupefacenti, un giovane pusher senegalese è stato poi rilasciato dal giudice. Lo straniero, un 24enne, nella mattinata di sabato era stato sorpreso dai carabinieri di Rimini nel parco "Cervi" mentre vendeva una dose di 10,5 grammi di marijuana a un italiano residente nella Repubblica di San Marino. I due erano stati bloccati dai militari dell'Arma, che pattugliavano la zona verde nell'ambito dell'operazione "Free park", e mentre l'acquirente è stato segnalato in Prefettura come assuntore il pusher è finito in manette. Processato per direttissima lunedì mattina, il giudice ha convalidato il fermo del senegalese per poi rimetterlo in libertà in attesa della prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento