Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Arrestato lo spacciatore di Corpolò, la cocaina nascosta nel vigneto

L'uomo è stato trovato in possesso di oltre 20 grammi di stupefacenti oltre al kit del pusher e denaro in contanti ritenuti il provento delle cessioni

Operazione antidroga della Squadra della Polizia Giudiziaria della Municipale di Rimini che, in collaborazione coi colleghi dell'Unione dei Comuni Val Marecchia, hanno arrestato un albanese 51enne di Villa Verucchio sospettato di gestire una fiorente attività di spaccio sulla piazza di Corpolò. Gli inquirenti, nei giorni scorsi, avevano avuto il sospetto che l'uomo fosse dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti e dopo averlo tenuto d'occhio avevano documentato la sua frequentazione di persone note come tossicodipendnenti. Nella mattinata di lunedì le divise, con il supporto del cane antidroga Jago, sono entrate in azione perlustrando una vigna a ridosso dell'abitazione del 51enne dove questi era stato visto più volte recarsi e nascosto in un tubo è stato trovato un vasetto di vetro contente 20 dosi di cocaina per un peso complessivo di 17 grammi. Gli agenti hanno quindi deciso di presentarsi a casa del sospetto per un'ulteriore perquisizione che ha dato subito esito positivo: nascosto in una staccionata nei pressi della casa, il cane antidroga Zico ha scoperto così 3 involucri contenenti in tutto 2,6 grammi di cocaina. Sul tavolo della cucina, invece, sono stati ritrovati dei rimasugli di marijuana per un peso complessivo di 1,5 grammi, il materiale per confezionare le dosi e un bilancino di precisione ancora sporco di cocaina e 520 euro ritenuti il provento dello spaccio. Nei confronti del 51enne sono così scattate le manette e, dopo gli accertamenti di rito, è stato processato per direttissima nella mattinata di martedì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato lo spacciatore di Corpolò, la cocaina nascosta nel vigneto
RiminiToday è in caricamento