Minacce ed aggressioni ai genitori: 26enne finisce in carcere

Gli uomni dell'Arma, al termine dell'attività investigativa, hanno richiesto al gip un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita mercoledì.

I Carabinieri di Rimini Miramare hanno arrestato mercoledì, in esecuzione ad un'ordinanza di custodia in carcere emessa dal gip di Rimini un 26enne riminese, già noto alle forze dell'ordine, per maltrattamenti in famiglia ed estorsione nei confronti dei genitori. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, madre e padre sono stati oggetti di minacce ed aggressioni fisiche al culmine di numerosi litigi scaturiti da futili motivi. Episodi che sono stati denunciati ai Carabinieri. Gli uomni dell'Arma, al termine dell'attività investigativa, hanno richiesto al gip un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita mercoledì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento