rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Riccione

Arresto cardiaco in stazione, donna salva grazie agli agenti della Polfer e a un medico fuori servizio

La situazione è apparsa, fin da subito, molto grave ai presenti, che hanno visto la donna accasciarsi su una panchina priva di conoscenza

Salva grazie al pronto intervento degli agenti della Polizia ferroviaria e alla prontezza di un medico fuori servizio. Una donna di origini pugliesi, che stava attendendo il treno, ha accusato un arresto cardiaco alla stazione di Riccione. E’ accaduto nel pomeriggio di giovedì (4 agosto). La situazione è apparsa, fin da subito, molto grave ai presenti, che hanno visto la donna accasciarsi su una panchina priva di conoscenza.

I primi soccorsi sono stati prestati dal personale della Polizia Ferroviaria in servizio di vigilanza nella stazione e da un medico, occasionalmente presente sul posto che, in attesa dell’ambulanza, hanno immediatamente iniziato a praticare le manovre di rianimazione per poi, unitamente al personale del 118 sopraggiunto, effettuare il massaggio cardiaco e attuare le procedure previste dal protocollo di rianimazione cardiopolmonare. La signora si trova ricoverata in gravi condizioni, ma non è in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto cardiaco in stazione, donna salva grazie agli agenti della Polfer e a un medico fuori servizio

RiminiToday è in caricamento