Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Coltivavano marijuana in una fabbrica abbandonata: due giovani in manette

Gli uomini dell'Arma hanno intrapreso una serie di mirati servizi di osservazione, che hanno permesso di individuare una vera e propria serra

Coltivavano piantine di cannabis da ricavarci la marijuana da vendere. Due ventenni sono stati arrestati dai Carabinieri di Misano con l'accusa di concorso in coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli uomini dell'Arma hanno intrapreso una serie di mirati servizi di osservazione, che hanno permesso di individuare una vera e propria serra allestita per la coltivazione dello stupefacente da due giovai italiani all’interno di una fabbrica in stato di abbandono, nella zona artigianale di Misano Adriatico. I due sono stati sorpresi mentre stavano prendendo sei grossi vasi contenenti varie piante di cannabis indica, col verosimile intento di spostarle in altro luogo. La perquisizione ha permesso di rinvenire anche 40 grammi di marijuana pronti per essere messi sul mercato. I due sono stati associati ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltivavano marijuana in una fabbrica abbandonata: due giovani in manette

RiminiToday è in caricamento