Per vendetta taglia i freni all'auto della ex, arrestato noto imprenditore di Misano

L'uomo è accusato di danneggiamenti e stalking nei confronti della donna che, dal novembre del 2013, ha visto la propria vita trasformarsi in un inferno

E' durata quasi un anno la vita d'inferno per una misanese 37enne finita nel mirino dell'ex compagno che, non rassegnandosi alla fine della loro relazione, si è trasformato in un pericoloso stalker arrivando, oltre a pedinare e molestare la donna, a tagliarle i freni dell'auto e a danneggiare quella di un amico di lei. Nonostante la fine della relazione tra la donna e il 63enne imprenditore misanese, dalla quale erano anche nati due figli, l'uomo ha continuato a ossessionare la 37enne con una serie di comportamenti molesti.

Pedinamenti e appostamenti davanti al luogo di lavoro di lei, fino ad arrivare a spiare la donna dalle finestre della sua abitazione o appostarsi, per origliare, dietro la porta di casa e apostrofandola con epiteti volgari quando la incontrava per strada insieme ad altre persone. Secondo l'accusa, 63enne è arrivato addirittura a manomettere in freni dell'auto dell'ex moglie tagliando il tubo del freno anteriore. Le molestie, iniziate nel novembre del 2013, si sono estese anche a un amico della donna che si è ritrovato il lunotto della propria vettura in frantumi.

Una situazione sempre più esasperata che ha costretto la 37enne a rivolgersi, in più occasioni, ai carabinieri che hanno raccolto le querele della donna. Le denuncie, nella giornata di mercoledì, sono sfociate con l'arresto del 63enne da parte dei carabinieri di Misano i quali hanno eseguito un ordine di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesso dal gip di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento